Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
07 dicembre 2016

Novara, c'è la firma di Federico Macheda

print-icon
federico_macheda_getty

L'ex Manchester United Federico Macheda riparte dal Novara (Getty)

Dopo le avventure in Inghilterra e la parentesi alla Sampdoria nel 2011, l'ex United riparte dal Novara. L'attaccante ha firmato un contratto fino al giugno 2017 con opzione per un'altra stagione e sarà a disposizione di Boscaglia già dalla gara contro il Brescia

Federico Macheda riparte dal Novara, manca soltanto l’ufficialità. Il calciatore classe 1991 riparte dalla società piemontese, che ha deciso di puntare su di lui per rinforzare il reparto avanzato a disposizione di Roberto Boscaglia. Accordo raggiunto, dunque, quest’oggi il giocatore ha raggiunto la sede del club per firmare il suo nuovo contratto: la nuova avventura sta dunque per iniziare, l’accordo che legherà Macheda al Novara ha una scadenza giugno 2017 ma prevede un’eventuale opzione per un rinnovo automatico per un altro anno. Nel 2011 l’attaccante aveva già giocato in Italia con la maglia della Sampdoria in prestito dallo United, ora è arrivato il momento di ricominciare dalla Serie B.

L’ex compagno di Evra, Tevez, Cristiano Ronaldo e Rooney al Manchester United aveva esordito in Premier League nel 2009 e, a soli 21 anni, era riuscito a segnare il primo gol con la maglia dei Red Devils pochi minuti dopo il suo ingresso in campo. La prima firma - determinante - contro l’Aston Villa, i titoli dei giornali e i complimenti di tutto il mondo del calcio. Ma l’idillio non dura molto, “Kiko” trova poca continuità e spesso viene fermato da alcuni problemi fisici. Dopo 4 gol in 19 presenze, Macheda lascia Manchester per cercare il riscatto in prestito; la prima tappa lo vede nella sua Italia ma la maglia blucerchiata non gli porta molta fortuna. Senza segnare nessun gol passa poi, ancora in prestito al QPR, allo Stoccarda, al Doncaster e al Birmingham.

Nel 2014 il suo contratto con lo United scade e lui firma con il Cardiff dove ritrova continuità e gol. Poi il giro ricomincia ma con il Nottingham Forest non funziona; così Macheda decide di interrompere il rapporto con il club inglese per iniziare una nuova avventura. In Italia, a Novara. Da qualche giorno l’ex United si allena con la squadra di Boscaglia, attualmente undicesima in classifica con 21 punti. Dopo le visite mediche è arrivata anche la firma: in Piemonte l’attaccante cercherà di riscattarsi dopo stagioni difficili e già dalla prossima sfida di Serie B contro il Brescia potrà tornare in campo. Il club azzurro ha deciso di puntare su di lui e ora si aspetta che lui ripaghi la fiducia con gol e prestazioni, come aveva abituato i tifosi dello United anni fa. Kiko è pronto: l’Inghilterra e Manchester sono il passato, l’Italia ed il Novara sono il presente.