Da D’Ambrosio a Cerci: le ultime sul mercato

CalcioMercato

L'Inter dichiara incedibile il suo difensore mentre il futuro di Keita rimane in bilico. Il Bologna continua a lavorare per il calciatore dell'Atletico Madrid ed attende novità dai suoi attaccanti prima di pensare nuove mosse. Riflessioni e trattative anche per Genoa, Pescara, Cagliari e i club di Serie B

Il calciomercato entra nel vivo, sono tante le società - di Serie A e di Serie B - che si stanno muovendo per rinforzare le rose dei rispettivi allenatori. La Juve ha accolto Rincon (che già lavora a Vinovo con i suoi nuovi compagni), l’Inter ha fatto passi avanti importanti con l’Atalanta per Gagliardini mentre il Napoli attende Pavoletti di ritorno dal suo infortunio.

D’Ambrosio incedibile -
Proprio il club di De Laurentiis si è mosso per provare a migliorare anche il reparto difensivo. Nelle scorse ore gli azzurri hanno avuto un contatto con l’Inter per informarsi su una possibile partenza di Danilo D’Ambrosio; la risposta della società nerazzurra è stata però chiara, il calciatore classe 1988 è considerato incedibile e presto incontrerà i dirigenti della sua attuale società per discutere un rinnovo di contratto.

Keita, futuro in bilico -
Passando poi a parlare della Lazio, il responsabile della comunicazione biancoceleste è tornato a parlare del futuro di Keita Balde - ora in Gabon per giocare la Coppa d’Africa: "Ci vorrebbe un’offerta di una squadra cinese da 50 milioni di euro", ha detto scherzando. Come già raccontato nei giorni scorsi, la volontà della società è quella di proporre un rinnovo da firmare nei prossimi mesi anche se, per il momento, non è ancora stata fatta alcuna proposta. Se le parti non dovessero trovare un accordo e la Lazio decidesse così di privarsi del giovane attaccante, la richiesta di Lotito sarebbe comunque molto alta.

Attacco Bologna - Prosegue, in casa Bologna, la trattativa sfumata la scorsa estate per regalare a Roberto Donadoni Alessio Cerci. Rimangono ancora alcuni dettagli da limare su cui i rossoblù stanno ancora lavorando per poter permettere al calciatore di lasciare l'Atletico Madrid e la Spagna per fare dunque ritorno in Serie A. Al di là dell’ex calciatore di Torino e Fiorentina, per pianificare eventuali altre operazioni in attacco, il Bologna dovrà aspettare ancora e solo quando saranno più chiare le condizioni di Verdi e di Sadiq (dunque intorno a metà gennaio) la società potrà decidere se e come operare ancora.

Quattro su Ciciretti, Genoa sul giovane Zammarini - E sempre rimanendo in tema di attaccanti, Amato Ciciretti del Benevento non piace soltanto al Napoli; su di lui ci sono anche le attenzioni di Sampdoria, Genoa e Chievo. Il Pescara invece segue con interesse Mattia Aramu, centrocampista classe 1995 ora di proprietà del Torino. Ma la formazione di Oddo non è l’unica interessata al calciatore, che viene osservato anche da alcune squadre di Serie B come Pro Vercelli, Latina, Ascoli e Cesena, che starebbero pensando proprio a lui per rinforzare le rispettive rose. Davide Brivio, poi, interessa al Cagliari che potrebbe pensare di fare un’offerta al Genoa per provare a portare il terzino sinistro in Sardegna. E sempre per quello che riguarda la squadra di Juric, i rossoblù hanno messo gli occhi su Zammarini del Mantova (centrocampista 1996); un giocatore difficile da non notare dal momento che quest’anno ha già segnato cinque reti. Non solo il Genoa su di lui, alla finestra ci sono anche Chievo e Fiorentina.

Bari, tra Floccari e Bolzoni - Passando poi alla Serie B, per annunciare Maiello il Frosinone attende solo l’ultimo ok del Napoli mentre il Perugia è molto vicino a regalare Brignoli a Cristian Bucchi: battuta la concorrenza del Trapani. Il Cittadella, invece, segue Federico Marracchi della Feralpi Salò (che piace anche alla Virtus Entella) e il centrocampista classe 1988 potrebbe così iniziare una nuova avventura in Serie B. Continua inoltre il pressing del Bari su Floccari del Bologna, con Colantuono che insiste per avere l’attaccante - a cui è stato proposto un anno e mezzo di contratto a cifre importanti e con un ulteriore anno da dirigente qualora decidesse di lasciare il calcio al termine dell’accordo. Dall’attacco al centrocampo della squadra pugliese, che ha messo nel mirino anche Francesco Bolzoni: l’interesse per il calciatore ora a Novara (e seguito anche dal Vicenza) è forte, i biancorossi vorrebbero portare in Puglia anche lui per migliorare ancora la rosa a disposizione dell’allenatore.

I più letti