Da D’Ambrosio a Cerci: le ultime sul mercato

Calciomercato
danilo_dambrosio_inter_getty

L'Inter dichiara incedibile il suo difensore mentre il futuro di Keita rimane in bilico. Il Bologna continua a lavorare per il calciatore dell'Atletico Madrid ed attende novità dai suoi attaccanti prima di pensare nuove mosse. Riflessioni e trattative anche per Genoa, Pescara, Cagliari e i club di Serie B

Il calciomercato entra nel vivo, sono tante le società - di Serie A e di Serie B - che si stanno muovendo per rinforzare le rose dei rispettivi allenatori. La Juve ha accolto Rincon (che già lavora a Vinovo con i suoi nuovi compagni), l’Inter ha fatto passi avanti importanti con l’Atalanta per Gagliardini mentre il Napoli attende Pavoletti di ritorno dal suo infortunio.

D’Ambrosio incedibile -
Proprio il club di De Laurentiis si è mosso per provare a migliorare anche il reparto difensivo. Nelle scorse ore gli azzurri hanno avuto un contatto con l’Inter per informarsi su una possibile partenza di Danilo D’Ambrosio; la risposta della società nerazzurra è stata però chiara, il calciatore classe 1988 è considerato incedibile e presto incontrerà i dirigenti della sua attuale società per discutere un rinnovo di contratto.

Keita, futuro in bilico -
Passando poi a parlare della Lazio, il responsabile della comunicazione biancoceleste è tornato a parlare del futuro di Keita Balde - ora in Gabon per giocare la Coppa d’Africa: "Ci vorrebbe un’offerta di una squadra cinese da 50 milioni di euro", ha detto scherzando. Come già raccontato nei giorni scorsi, la volontà della società è quella di proporre un rinnovo da firmare nei prossimi mesi anche se, per il momento, non è ancora stata fatta alcuna proposta. Se le parti non dovessero trovare un accordo e la Lazio decidesse così di privarsi del giovane attaccante, la richiesta di Lotito sarebbe comunque molto alta.

Attacco Bologna - Prosegue, in casa Bologna, la trattativa sfumata la scorsa estate per regalare a Roberto Donadoni Alessio Cerci. Rimangono ancora alcuni dettagli da limare su cui i rossoblù stanno ancora lavorando per poter permettere al calciatore di lasciare l'Atletico Madrid e la Spagna per fare dunque ritorno in Serie A. Al di là dell’ex calciatore di Torino e Fiorentina, per pianificare eventuali altre operazioni in attacco, il Bologna dovrà aspettare ancora e solo quando saranno più chiare le condizioni di Verdi e di Sadiq (dunque intorno a metà gennaio) la società potrà decidere se e come operare ancora.

Quattro su Ciciretti, Genoa sul giovane Zammarini - E sempre rimanendo in tema di attaccanti, Amato Ciciretti del Benevento non piace soltanto al Napoli; su di lui ci sono anche le attenzioni di Sampdoria, Genoa e Chievo. Il Pescara invece segue con interesse Mattia Aramu, centrocampista classe 1995 ora di proprietà del Torino. Ma la formazione di Oddo non è l’unica interessata al calciatore, che viene osservato anche da alcune squadre di Serie B come Pro Vercelli, Latina, Ascoli e Cesena, che starebbero pensando proprio a lui per rinforzare le rispettive rose. Davide Brivio, poi, interessa al Cagliari che potrebbe pensare di fare un’offerta al Genoa per provare a portare il terzino sinistro in Sardegna. E sempre per quello che riguarda la squadra di Juric, i rossoblù hanno messo gli occhi su Zammarini del Mantova (centrocampista 1996); un giocatore difficile da non notare dal momento che quest’anno ha già segnato cinque reti. Non solo il Genoa su di lui, alla finestra ci sono anche Chievo e Fiorentina.

Bari, tra Floccari e Bolzoni - Passando poi alla Serie B, per annunciare Maiello il Frosinone attende solo l’ultimo ok del Napoli mentre il Perugia è molto vicino a regalare Brignoli a Cristian Bucchi: battuta la concorrenza del Trapani. Il Cittadella, invece, segue Federico Marracchi della Feralpi Salò (che piace anche alla Virtus Entella) e il centrocampista classe 1988 potrebbe così iniziare una nuova avventura in Serie B. Continua inoltre il pressing del Bari su Floccari del Bologna, con Colantuono che insiste per avere l’attaccante - a cui è stato proposto un anno e mezzo di contratto a cifre importanti e con un ulteriore anno da dirigente qualora decidesse di lasciare il calcio al termine dell’accordo. Dall’attacco al centrocampo della squadra pugliese, che ha messo nel mirino anche Francesco Bolzoni: l’interesse per il calciatore ora a Novara (e seguito anche dal Vicenza) è forte, i biancorossi vorrebbero portare in Puglia anche lui per migliorare ancora la rosa a disposizione dell’allenatore.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.