Calciomercato, Inter-Gagliardini: ecco cosa manca

Calciomercato

Questione di ore per il trasferimento di Roberto Gagliardini dall’Atalanta all’Inter: affare che procede spedito, il centrocampista classe 1994 non svolgerà comunque le visite mediche in giornata

Ore decisive - Tutto fatto o quasi. Ultime formalità da sistemare, ma Roberto Gagliardini corre veloce verso l’Inter. L’accelerata delle scorse ore è stata decisiva, con il direttore sportivo nerazzurro Piero Ausilio che ha raggiungo l’intesa totale con l’Atalanta: prestito oneroso (abbastanza alto) con diritto di riscatto, questa la formula giusta per un affare che potrebbe definitivamente sbloccarsi a breve. Questione di ore, proprio così. Il tempo necessario per la traduzione dei contratti dall’italiano all’inglese e poi, successivamente, dall’inglese al cinese. Proprietà nerazzurra che ha di fatto già dato l’ok all’operazione nel corso del vertice dei giorni scorsi tenutosi in Cina che ha visto protagonisti Suning, il direttore sportivo Ausilio e l’allenatore Stefano Pioli. Un summit in cui sono state tracciate le linee guida della squadra del futuro, un’Inter che dovrà essere sempre più giovane e italiana: ed il profilo di Roberto Gagliardini risponde appieno all’identikit tracciato dalla proprietà.  

Tempi tecnici - Ancora qualche ora, dunque, poi il futuro di Roberto Gagliardini si tingerà di nerazzurro: tempi tecnici per la traduzione dei contratti e l’arrivo dell’ultima autorizzazione cinese all’operazione, ma tutto procede in maniera spedita. Roberto Gagliardini che però non svolgerà le visite mediche con il club nerazzurro nella giornata di oggi. Ma il suo futuro all’Inter sembra ormai essere deciso. Niente inserimento della Juventus, dunque, eventualità che ha fatto sì che l’Inter stringesse i tempi e piazzasse l’accelerata decisiva per il centrocampista classe 1994 protagonista di una grande prima parte di stagione con l’Atalanta. E che a breve potrebbe diventare il primo rinforzo dell’Inter per il mercato di gennaio. Un acquisto sicuramente importante che mette d’accordo tutti: da Pioli che avrà il suo tanto atteso rinforzo, alla proprietà cinese, passando al direttore sportivo Piero Ausilio da tempo estimatore di Roberto Gagliardini. Sempre più vicino a salutare l’Atalanta: per il suo trasferimento all’Inter sono ore decisive.

I più letti