Bayern, Ancelotti: "Vidal via? Tutta spazzatura"

Calciomercato
ancelotti_vidal_bayern_getty

L’allenatore della squadra bavarese ha risposto così alle voci che parlavano di una partenza del centrocampista con direzione Londra: il cileno non lascerà la Bundesliga per tornare a lavorare con Conte al Chelsea

Sirene inglesi per Arturo Vidal? Carlo Ancelotti smentisce e si tiene il suo centrocampista. "Tutta spazzatura" ha sentenziato l’allenatore italiano rispondendo a chi gli chiedeva se il cileno fosse veramente in partenza. Nelle scorse ore il centrocampista classe 1987 era stato accostato al Chelsea, che avrebbe intenzione di sostituire Oscar - già partito con direzione Cina, allo Shanghai SIPG - con un centrocampista esperto e di carattere. In più, quello di Vidal è un profilo che piace moltissimo ad Antonio Conte, che non ha nascosto di aspettarsi qualche rinforzo dalla sua società in questa finestra di mercato. L’allenatore italiano, capolista in Premier League, sa quanto sia importante avere i giusti ricambi in panchina per permettere ai cosiddetti 'titolari' di tirare il fiato e - in più - conosce molto bene le caratteristiche del centrocampista ora a Monaco. I due infatti hanno lavorato insieme già a Torino per tre anni, quando Conte iniziò la sua avventura alla Juventus chiese proprio il centrocampista allora a Leverkusen per rinforzare il centrocampo bianconero.

Nessun arrivo, nessuna partenza - Facile dunque pensare ad un futuro con i due nuovamente insieme, visti anche gli ottimi rapporti tra lo stesso allenatore e Vidal. Voci e nulla più però, come puntualizzato con decisione da Carlo Ancelotti dal ritiro del Bayern Monaco, che in questo momento sta lavorando a Doha. "Spazzatura assoluta. Sono voci senza senso. Non ci saranno nuovi arrivi nella sessione invernale", ha poi aggiunto l’allenatore ex Milan e Real Madrid. Nessun acquisto e, probabilmente, nessuna cessione, stando alle parole di Ancelotti. Il club tedesco - che tornerà in campo il prossimo 20 gennaio per giocare la diciassettesima giornata di Bundesliga - non verrebbe dunque nemmeno sfiorato dall’idea di lasciar partire l’ex Juve nemmeno di fronte ad un’offerta di circa 70 milioni di euro (stando alle indiscrezioni riportate nei giorni scorsi). Il futuro di Arturo Vidal, arrivato in Baviera nell’estate 2015 dalla Juventus per una cifra di 40 milioni di euro circa, sarà dunque ancora in Germania nella squadra attualmente prima in Bundes. Nessun ritorno da Conte, parola del suo attuale allenatore Ancelotti.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche