Roma-Feghouli, Genoa-Sanogo: le ultime

Calciomercato
Sekou_Sanogo_Young_Boys_Getty

Roma e Genoa tra le squadre più attive del mercato di gennaio. Il ds giallorosso, Massara, è ancora a Londra per trovare il sotituto di Salah; prima offerta dei rossoblu, invece, per il centrocampista dello Young Boys Sanogo

Impazza il mercato di gennaio, con Roma e Genoa tra le squadre più attive della Serie A. I giallorossi hanno già ceduto in prestito con diritto di riscatto Iturbe al Torino e hanno guadagnato 6 milioni dalla cessione della seconda metà di Iago Falque, sempre dai granata. Ora cercano il sostituto di Salah, in partenza per la Coppa d’Africa. Per i rossoblu, invece, operazioni fin dalla prima ora del 2017: Pavoletti e Rincon sono finiti rispettivamente a Napoli e Juventus, mentre Pinilla è già stato ufficializzato come rinforzo in avanti. È ormai cosa fatta anche l’arrivo di Taarabt, pronto a firmare un prestito di un anno e mezzo con la squadra allenata da Juric.

Roma-Londra - La Roma, come detto, è alla disperata ricerca di un rinforzo sull’esterno, in attesa che Mohamed Salah termini la Coppa d’Africa. Il ds Massara ha effettuato un blitz in Inghilterra nella giornata di giovedì, per sondare il terreno su diversi profili. Piace il giovane Charly Musonda del Chelsea, ma Conte vuole ancora valutarlo oppure trovare un’alternativa sul mercato. Interessa anche Gerard Deulofeu, l’ex Barcellona che il Milan sta cercando di strappare all’Everton. La terza pista porta a Sofiane Feghouli del West Ham: la richiesta è superiore ai 10 milioni, ma c’è la volontà di provarci. E Massara è ancora a Londra, in attesa di riscontri positivi.

Genoa, offerta per Sanogo - Due cessioni dispendiose, due colpi in entrata. Il Genoa vuole ancora rinforzi e cerca di spendere al meglio i tanti milioni ricavati da Pavoletti e Rincon. Per sostituire il venezuelano la strada porta a Sekou Sanogo, classe 1989 dello Young Boys. È stata formalizzata la prima offerta diretta al club svizzero, nonostante la trattativa sia tutt’altro che facile: l’ivoriano è un punto fermo della formazione svizzera, che non vorrebbe privarsene. A Preziosi e Juric comunque piace, e dopo ore di consultazioni il Genoa è deciso a provarci.
 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche