Cavani, non solo gol: c'è il rinnovo col Psg

Calciomercato
14_cavani_getty

Prolungamento per l'ex Napoli, che resterà in Francia per diverso tempo. 24 reti in 24 partite quest'anno, il Matador è tornato davvero ai suoi livelli

E' al Psg dal 2013, ha segnato 105 reti e quest'anno sembra tornato ai suoi livelli. Quelli da Matador. Capito, no? Parliamo di Edinson Cavani, ex attaccante del Napoli. Poi Palermo, Danubio, la Nazionale uruguayana. E ora? 24 reti in 24 partite stagionali, l'addio di Ibra al Man United sembra avergli fatto bene. Tant'è che il Psg ha deciso di premiarlo col rinnovo di contratto, in scadenza nel 2018: Cavani firmerà un prolungamento di quattro anni. Il futuro del Psg, pronto a vincere l'ennesimo trofeo. Dopo 3 Coppe di Lega, 3 titoli di Francia, 2 Supercoppe e 2 Coppe di Francia, ora l'ex Palermo punterà la Champions col suo Paris. Sicuramente già da quest'anno. Progettualità, obiettivi, una sfilza di talenti alla corte di Emery: Verratti, Ben Arfa, Tiago Silva, Pastore, Di Maria, Matuidi, Lucas Moura. E anche Cavani.

Così parlava Cavani... - L'aveva detto, Edi. In un'intervista al Corriere del Mezzogiorno qualche anno fa: "Se penso ad un ritorno in Italia? Certo. Il futuro di noi calciatori è sempre imprevedibile, mi piacerebbe ritornare dove ho vissuto tre stagioni fantastiche che mi hanno poi permesso di essere qui a Parigi". Sul Napoli: "Qui ho sempre guardato gli azzurri in tv - ha aggiunto - compatibilmente con gli impegni di allenamento e con la contemporaneità delle partite. A Napoli ho ancora parecchi amici, è una città che resta nel mio cuore". Prima del rinnovo, ad aprile dell'anno scorso, parlava così riguardo un suo possibile addio: "Hanno sempre parlato di questo argomento - ha detto il Matador in un'intervista al quotidiano spagnolo Marca - da una parte è una cosa buona perché ci sono squadre che mi seguono, dall'altra non buona perché sembra che non sono felice e che sono scontento a Parigi. Ovviamente non è così. Sono arrivate offerte? Ho un contratto di due anni con il PSG, voglio rispettarlo, poi nel calcio non si sa mai, molte cose non dipendono da me, tutto dipende da come finisce l'anno e dalle idee del club, da questo dipende se vado via o no". Ricordi. 

 

 

 

 

 

 

 

 


 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche