Evra, De Sciglio, Zaza: il punto sulla Juventus

Calciomercato
evra_getty

I bianconeri hanno ufficializzato l'arrivo di Caldara nel giorno in cui Zaza si è avvicinato a grandi passi al Valencia. Il club spagnolo potrebbe non chiudere invece per Evra, vicino ad un ritorno in Premier: per sostituirlo sempre viva la pista Kolasinac, nuovi contatti con l'agente del calciatore del Milan

Altra giornata intensa su versante mercato per la Juventus, i bianconeri hanno lavorato per concludere il passaggio di Simone Zaza al Valencia. Le parti sono ora molto vicine, il calciatore ha dato il suo ok al trasferimento che dovrebbe avvenire con la formula del prestito con obbligo di riscatto a determinate condizioni. Il futuro dell’attaccante appare ora più chiaro, mentre resta invece da definire la situazione di Patrice Evra. Anche il francese sembrava vicino al Valencia dopo i contatti dei giorni scorsi ma nelle ultime ore si è aperta per lui la strada che potrebbe vederlo nuovamente in Premier League. Il Crystal Palace, infatti, vorrebbe rinforzare il suo reparto difensivo con un profilo esperto e per questo motivo ci sono stati contatti proficui tra le parti. Il club inglese sembra aver superato e battuto la concorrenza delle altre squadre, c’è inoltre il benestare del calciatore che tornerebbe così a giocare in Inghilterra. Tra tutte le parti c’è la volontà di chiudere, si attendono ulteriori novità nelle prossime ore.

Passando poi a parlare del possibile sostituto di Evra, continuano le riflessioni in casa Juventus. Per Kolasinac dello Schalke 04 proseguono i contatti tra le parti per avere il difensore a giugno e va registrata anche la concorrenza del Chelsea, che potrebbe imbastire una maxi operazione con il club tedesco per provare a portare il difensore classe 1993 in Inghilterra. Ma non solo: ci sono stati infatti nuovi incontri con l’entourage di Mattia De Sciglio del Milan, un nome già accostato ai bianconeri nei mesi scorsi che potrebbe tornare caldo in vista del mercato di giugno. Si continuerà a parlare. Un affare che invece già è ufficiale è quello che vedrà Mattia Caldara con la maglia della squadra piemontese, ma solo da giugno 2018. Definito il trasferimento con l’Atalanta, il club nerazzurro potrà comunque schierarlo ancora per un anno e mezzo. E sempre per quello che riguarda la società della famiglia Percassi, la Juventus sta lavorando anche per il ritorno anticipato dal prestito dell’esterno Leonardo Spinazzola. Per ora non c'è alcuna l'intesa tra le parti, dal momento che il club nerazzurro vorrebbe tenere il calciatore nella rosa di Gasperini. Movimenti continui, cessioni e arrivi e obiettivi per il futuro. Il mercato dei bianconeri rimane caldo.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche