Calciomercato, da Kalinic e Defrel: le mosse di A

CalcioMercato

Ultimi giorni di calciomercato in Serie A: il Tianjin di Cannavaro le prova tutte per convincere Kalinic, mentre la Roma insiste col Sassuolo per avere Defrel. Cassano ha risolto il contratto con la Samp, Gnoukouri è a un passo dall'Udinese. Genoa, in arrivo Callegari dal Psg

Roma, pressing su Defrel - Dopo i numerosi contatti dei giorni scorsi, ne sono previsti di nuovi tra Roma e Sassuolo nella giornata di giovedì, per cercare di arrivare a un accordo per Gregoire Defrel. I giallorossi dunque non mollano per il francese, anzi: nell’operazione verrebbe inserito sicuramente il giovane ’98 Marchizza, valutato 3 milioni di euro. Non è escluso che, comunque, l’affare si possa chiudere a prescindere: Defrel piace e la Roma fa sul serio per averlo. Niente da fare, invece, per Pellegrini, per il quale le società non stanno parlando.

Kalinic, il Tianjin non molla - Tianjin, ancora tu? Ebbene si. Il club cinese allenato da Cannavaro non molla l’attaccante croato della Fiorentina: pronto un ulteriore rilancio sull’ingaggio, infatti, per cercare di convincerlo a scegliere l’Oriente. I segnali che giungono, comunque, sono rassicuranti per la Viola: Kalinic non ha nessuna intenzione di cambiare idea e per il momento resta fermo sulla posizione presa qualche giorno fa. Restando in tema Fiorentina, è arrivata nella giornata di mercoledì l’ufficialità di Zarate al Watford: operazione a titolo definitivo per 2.7 milioni di euro. Due anni e mezzo di contratto all’argentino. In uscita anche Toledo, diretto al Las Palmas.

Punto Samp - Firmata mercoledì la risoluzione del contratto di Antonio Cassano, che dunque lascia il blucerchiato: riceverà tutti gli stipendi e ha ottenuto di potersi allenare a Bogliasco fino al 28 febbraio, data entro la quale dovrà trovare una squadra da svincolato. Obiettivo per l’attacco della Samp è Paloschi. Nelle ultime ore avanza il nome di Ibarbo, visto che Quaison sembra destinato alla Juventus. In chiusura l’operazione Pereira-Djuricic col Benfica: il serbo passerà interamente così ai blucerchiati. Il Leganes, infine, ha chiesto Cigarini, ma difficilmente il centrocampista sarà ceduto.

Genoa, in arrivo Callegari dal PSG - I rossoblu hanno chiuso nella giornata di mercoledì l’affare-Hiljemark: il giocatore è atterrato a Genova e arriva dal Palermo in prestito con obbligo di riscatto. Sullo svedese c’erano anche Dinamo Kiev e Torino, ma l’ha spuntata la squadra di Juric. Hernanes è invece un profilo da valutare: c’era l’accordo con la Juve, ma il giocatore non ha dato segnali e il Genoa, vista l’emergenza, non poteva aspettare oltre. Può arrivare in rossoblù Lorenzo Callegari, italo-francese del PSG: è considerato l’erede di Verratti e il Genoa (è un pupillo di Preziosi) dovrebbe prenderlo a giorni in prestito. L’operazione dovrebbe chiudersi entro il weekend.

Atalanta, da Cristante a Emmanuello - L’Atalanta ha chiuso l’affare-Cristante con il Pescara. L’ex Milan è arrivato a Bergamo in prestito per 18 mesi: il riscatto è fissato a 4 milioni. Trattativa in corso per Emiliano Rigoni, centrocampista dell’Independiente. 500 mila dollari per il prestito oneroso e obbligo fissato a 5 milioni la prima offerta formulata, già rifiutata dagli argentini. Anche Carmona potrebbe entrare nell’affare, che comunque al momento è in salita visto le alte richieste. Non è escluso, infine, che possa tornare subito Emmanuello, ora in prestito alla Pro Vercelli.

Udinese, c’è Gnoukouri. Sassuolo, trattativa per Monaco - Gnoukouri sarà un giocatore dell’Udinese: accordo chiuso con l’Inter, manca solo l’ok della dirigenza cinese. Trattativa che dunque è pronta a chiudersi (non ci sarà il contro-riscatto). Il Sassuolo è in contatto col Perugia per avere Salvatore Monaco, difensore classe 1992. Si lavora per averlo subito e lasciarlo in B fino a giugno. Dettagli dell’offerta: 750 mila euro subito e 1 milioni e mezzo più bonus a giugno.

Le altre - Il Bologna pensa a Budimir (nelle ultime ore ci ha provato anche il Benevento) e Borriello come vice-Destro. El Kaddouri (c’è anche l’Empoli) per i rossoblù è invece un’idea per giugno, quando scadrà il contratto che lo lega al Napoli: il marocchino può essere utile a sostituire il partente Dzemaili, diretto a Montreal. Sempre il Bologna ha pensato a Neto dello Zenit (ex Siena), ma la trattativa è complicata. Donsah interessa a Torino e Genoa, Masina seguito da Inter e Roma per il futuro. Il Cagliari ha preso Miangue dell’Inter in prestito con diritto di riscatto e controriscatto. Giannetti verso Benevento, che ha offerto 500 mila euro. Sardi anche su Venuti. L’Empoli ha ufficializzato Zajc dall’Olimpia Lubiana, contratto fino al 2021. Per Vives si limano invece i dettagli e la trattativa si può chiudere.

I più letti