Calciomercato Roma, intrigo Paredes: il retroscena

CalcioMercato

Il centrocampista argentino va verso la permanenza in giallorosso. In attesa di un'offerta per lui, la Roma si era intanto cautelata: era stato trovato l'accordo per prendere Baselli del Torino. A cercare Paredes la Juventus, che aveva promesso Lemina al Crystal Palace in caso di affare fatto con la Roma

Ultime ore concitate per la Roma sul calciomercato. L’intrigo centrocampista continua, ma è destinato a risolversi in tempo breve. Perchè Paredes, per diretto volere di Spalletti, potrebbe adesso restare in giallorosso, dopo essere stato messo sul mercato dalla società. Anzi, c’è di più: la Roma aveva già trovato il possibile sostituto, ovvero Baselli del Torino, in attesa di ascoltare le proposte per l’argentino. Di concrete, però, non ne sono arrivate: da registrare, in Italia, solo l’interesse della Juventus, che, in caso di affare fatto, avrebbe poi girato Lemina al Crystal Palace. Altri sondaggi dall’Inghilterra.

Il retroscena - Come detto, solo la Juventus delle italiane si era affacciata alla finestra della Roma, che però difficilmente avrebbe venduto uno dei suoi pezzi a una diretta concorrente per il titolo. 20 milioni di euro era la cifra minima fissata dai giallorossi per il classe 1994. Diverse le richieste anche dalla Premier League, ma nessuna abbastanza convincente per essere davvero presa in considerazione. In attesa di un’offerta convincente, la Roma si era anche cautelata: oltre a continuare i contatti per Donsah del Bologna, era stato trovato nelle ultime ore un principio d’accordo con il Toro per Daniele Baselli: 1 milioni di prestito per 18 mesi e riscatto fissato a 11 milioni le cifre dell’affare. Nulla da fare, però, ora che il giocatore va verso la permanenza in giallorosso.

Roma-Kessie, il punto - Altro discorso quello che vede protagonista la Roma per quanto riguarda Franck Kessié: Percassi lo ha tolto dal mercato per quanto riguarda la sessione di gennaio, ma il club giallorosso ha già chiaro il piano per arrivare a giugno al centrocampista classe 1996. Pperazione con l’Atalanta da circa 30 milioni di euro complessivi, in cui rientrerebbero come contropartite anche i giovani Riccardo Marchizza, difensore classe 1998, e Marco Tumminello, attaccante classe 1998. Pallotta e Percassi, i due presidenti, si sono dati appuntamento nei prossimi giorni per parlare dell’affare: una sorta di impegno morale tra i club, utilissimo per provare a bruciare la nutrita concorrenza (PSG in testa e Premier League in seconda fila) che c’è sul calciatore.

I più letti