Roma, non solo Emery: anche Di Francesco in lista

CalcioMercato

Con l'arrivo di Monchi in società, il club giallorosso potrebbe pensare di puntare su un profilo italiano per guidare la squadra nella prossima stagione: l'attuale tecnico del Sassuolo non ha ancora chiuso con la Fiorentina (che lo segue da tempo ma nel frattempo tiene d'occhio anche la situazione Pioli)

Dopo aver perso il derby contro la Lazio, la Roma ha ripreso a lavorare in vista del prossimo impegno contro il Milan di Montella, in programma domenica sera; una partita fondamentale per il finale di questa stagione, con il Napoli che ormai si trova ad un solo punto di distanza in classifica e con il secondo posto da blindare per ottenere così un piazzamento diretto nella prossima Champions League. Questi gli obiettivi a breve termine, mentre la società - con il nuovo direttore sportivo Monchi ha già iniziato a lavorare in vista del mercato estivo e della stagione che inizierà nei prossimi mesi.

Occhi su Di Francesco

In attesa di novità sul futuro di Daniele De Rossi (a cui ieri la società ha avanzato una nuova proposta per il rinnovo per un anno più opzione per una seconda stagione cercando così di allontanare il corteggiamento dell'Inter), i giallorossi ragionano anche sul futuro della panchina. Luciano Spalletti sembra ormai definitivamente lontano dalla Capitale e sono già quindi partite le riflessioni che dovrebbero portare un nuovo profilo a sedere sulla panchina della Roma nella prossima stagione. L'idea di Baldini è quella di puntare su un allenatore italiano, visto che già all'interno della società c'è una figura con una visione internazionale come Monchi, e nella lista dei profili seguiti c'è anche quello di Eusebio Di Francesco, ora al Sassuolo e accostato con insistenza alla Fiorentina. Il tecnico ora in Emilia non avrebbe però ancora chiuso il suo accordo con la società viola, pronta a salutare Paolo Sousa e attenta anche alle mosse che riguardano Stefano Pioli. Con Sarri che non lascerà il Napoli, l'altra pista porterebbe a Unai Emery, attualmente al Paris Saint-Germain ma pronto a separarsi dalla società francese in caso di non vittoria del titolo della Ligue 1.

Non solo Emery

Al momento lo spagnolo non sembra così vicino alla Roma, che starebbe appunto valutando altre alternative cercando di trovare il giusto allenatore italiano. Bisognerà attendere ancora per conoscere eventuali novità, mentre non dovrebbero esserci per quello che riguarda il futuro di Radja Nainggolan: il calciatore belga due mesi fa circa era stato seguito con attenzione del Manchester United di Mourinho, ma poi i contatti tra le parti si sono fermati anche a causa della volontà dello stesso centrocampista di rimanere a Roma. Nei prossimi giorni si potrebbero registrare dei cambiamenti ma nel frattempo i Red Devils hanno messo nella lista dei desideri per quel ruolo anche Toni Kroos del Real e Fabinho del Monaco. Dalla panchina alle varie zone del campo, tra conferme difficili, partenze e probabili nuovi arrivi la Roma già si muove per il futuro. Molte delle strategie per la prossima stagione di certo passeranno dal nome dell'allenatore che sederà in panchina.

I più letti