Calciomercato Napoli, no al rinnovo di Reina. E non sarà svincolato

Calciomercato
rena_napoli_getty

Dopo l'incontro con l'agente a Roma, il Napoli non si è detto disposto a rinnovare il contratto al portiere spagnolo. Nessun margine, inoltre, per uno svincolo: addio - in caso di rottura - solo con una cessione. A seguirlo il City, che per ora sarebbe in vantaggio sul Newcastle

Sono ore calde per capire quello che sarà il futuro di Pepe Reina. Dopo l'incontro interlocutorio del pomeriggio a Roma con l'agente dello spagnolo, Quillon, il Napoli ha chiarito la sua posizione: la dirigenza azzurra non ha infatti intenzione di rinnovare il contratto del portiere, che scadrà a giugno 2018. Non è escluso dunque che Reina possa partire questa estate, ma tutto dipenderà dai ragionamenti che farà con il suo entourage. Una cosa è però certa: la società, in caso di rottura, non sembra incline a svincolarlo. Se lo spagnolo partirà, dunque, lo farà per una somma di denaro ancora da definire. E le pretendenti non mancano.

Il City lo segue, c’è anche il Newcastle

Gli estimatori per il portiere ex Liverpool come detto non mancano, soprattutto in Inghilterra dove è molto conosciuto per i suoi precedenti. Proprio lì lo allenò Rafa Benitez, che poi lo portò con sé proprio a Napoli. L’allenatore spagnolo lo rivorrebbe anche al Newcastle ma, in caso di divorzio dagli azzurri, non sarebbe questa la squadra favorita per Reina. Da almeno un mesetto, infatti, il portiere è seguito anche dal Manchester City di Pep Guardiola, che pure ha allenato lo spagnolo al Bayern Monaco. Il club inglese offrirebbe a Reina un’ipotesi di contratto più lungo, di almeno due o tre anni. Con il contratto in scadenza nel 2018 e chiarita la posizione della società, Reina valuta le varie ipotesi per il suo futuro. Che potrebbe decidersi a giorni.  

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche