Calciomercato Inter live, Spalletti va in Cina: "Felice di essere qui"

CalcioMercato

Prima di imbarcarsi verso la Cina, l'ormai nuovo allenatore dei nerazzurri ha parlato della sua nuova avventura: "Contento di lavorare di nuovo con Sabatini. Se è tutto ok? Siamo all'antica, è bastata una stretta di mano". Poi il ds Ausilio: "Nulla da dire su Perisic, sempre pensato a Spalletti"

E' fatta, manca soltanto l'ufficialità. Luciano Spalletti sarà il nuovo allenatore dell'Inter. Prima l'accordo e ora il viaggio in Cina per formalizzare il tutto. Prima della partenza, però, l'ex Roma ha parlato così ai cronisti presenti, che lo aspettavano all'aeroporto di Milano Malpensa: "Sono felice di essere il nuovo allenatore dell'Inter - ammette sorridendo - Da questo viaggio mi aspetto un saluto. I tempi si allungano un po', per cui diventa un problema. Dovremo fare una conferenza stampa, poi se si lavora in maniera corretta facciamo le cose regolari". E ancora: "E' tutto a posto, ci siamo dati la mano, siamo come quelli all'antica che fanno le cose con una stretta di mano". Su Walter Sabatini, Spalletti è contento di poter lavorare nuovamente con lui: "Superfluo, lui è una bella persona ed è capace nella sua professione, diventa facile quando si ha a che fare con persone che hanno rispetto, qualità, che hanno contatto" ha concluso Spalletti, che ora incontrerà i proprietari dell'Inter in Cina.

 

Ausilio: "Sempre pensato a Spalletti"

Con lui anche il ds Piero Ausilio, che ha commentato così la scelta di Spalletti: "Partiamo insieme perché vogliamo presentare l'allenatore dell'Inter alla proprietà, una cosa semplice, il minimo che si possa fare". Su Perisic, il Man United lo sta cercando: "Nulla da dire a riguardo". Continua su Spalletti: "I fatti parlano chiaro. Non abbiamo mai parlato, abbiamo solo pensato e l'unica cosa a cui abbiamo pensato era portare Spalletti all'Inter. Appena c'è stata la possibilità di portare avanti questa cosa l'abbiamo resa fattibile. Non è ancora ufficiale ma tutto va in questa direzione, facciamo in modo che l'Inter riparta subito per presentarsi alla grande". Infine, sulla firma imminente: "Mi sembra che ormai sia tutto evidente".
 

I più letti