Calciomercato. Juventus, da Caldara alle uscite: il punto

CalcioMercato

La Juventus sta pensando di portare subito Caldara a Torino, c'è però l'opposizione dell'Atalanta. Si va verso il rinnovo di Cassata e Kean, Everton e Arsenal su Sturaro e Lemina. Tanti i giovani che potrebbero partire in prestito

Si attende la chiusura delle operazioni Schick e Szczesny e la definizione delle trattative per l’esterno d’attacco e il centrocampista. Con la pista N’Zonzi sempre viva, contatti continui con il Siviglia che non fa sconti. La Juventus, però, si muove anche per le operazioni minori, tra giovani e movimenti in uscita.

Riflessioni su Caldara

Nello scorso mercato di gennaio i bianconeri hanno preso Mattia Caldara, forte centrale classe 1994 dell’Atalanta. Ben sette gol in questa stagione, tantissimi considerando che si parla di un difensore. Certamente un investimento importante per il futuro, per continuare la grande tradizione dei difensori in casa bianconera. La Juventus, però, sta pensando di portare immediatamente Caldara a Torino, nonostante il prestito all’Atalanta scada nel 2018. C’è stato, in questo senso, anche un incontro con l’agente Giuseppe Riso ma la società nerazzurra non intende farlo partire. Si è parlato, inoltre, anche di Francesco Cassata, calciatore classe ’97 che nell’ultima stagione ha giocato all’Ascoli e che potrebbe rinnovare. Il centrocampista è seguito da Atalanta, Sassuolo e Cagliari.

Rinnova Kean

Raiola è stato protagonista di un mancato rinnovo, quello di Gigio Donnarumma. Non andrà così, invece, la situazione riguardante Moise Kean. L’attaccante classe 2000 rinnoverà con i bianconeri, è stato raggiunto l’accordo con il suo agente e ora è pronto un contratto triennale.

Mercato in uscita

Tanti, invece, i calciatori in uscita. L’Arsenal ha chiesto Sturaro mentre l’Arsenal è su Lemina: due chiamate dalla Premier League per i due centrocampisti bianconeri. Orsolini, arrivato a gennaio dall’Ascoli, potrebbe partire in prestito: su di lui ci sono Bologna e Hellas Verona. Mattiello, invece, è un altro giovane seguito in Serie A: ci sono sempre Bologna e Hellas Verona, ma anche la Spal. Stesso discorso per Mandragora, seguito da Genoa, Spal ed Hellas Verona. Su Vitale, invece, c'è il Genoa.

I più letti