Calciomercato Roma, si chiude per Pellegrini: intesa totale

Calciomercato
lorenzo_pellegrini_getty

Incontro tra il direttore sportivo giallorosso Monchi e l’agente del calciatore, grande protagonista con l’Under 21: ultimi dettagli da sistemare, poi la chiusura definitiva dell’affare. Pellegrini che firmerà i contratti in Polonia

Una rete bellissima almeno quanto preziosa, una prodezza in rovesciata che ha permesso all’Italia Under 21 di sbloccare il risultato contro la Danimarca nella gara d’esordio negli Europei di categoria in Polonia. Lorenzo Pellegrini grande protagonista in campo, ma anche sul calciomercato: perché il centrocampista classe 1996, infatti, è davvero a un passo dal far ritorno alla Roma, pronta ad esercitare il diritto di recompra presente nel contratto del calciatore. 10 milioni di euro la cifra che i giallorossi verseranno al Sassuolo, bruciando così la concorrenza del Milan che lo ha seguito per lungo tempo. Ma ormai non c’è più spazio per nessun inserimento. A Trigoria, infatti, c’è stato un incontro tra il direttore sportivo della Roma Monchi e l’agente del centrocampista classe 1996, Pocetta: ultimi dettagli da sistemare, pratiche burocratiche da ultimare, poi in Polonia – dove si trova attualmente Pellegrini – arriveranno i contratti solo da firmare. Accordo dunque totalmente raggiunto tra tutte le parti in causa, con la novità che nel contratto di Pellegrini con la Roma potrebbe essere inserita una clausola di risoluzione.

Corsa, gol e qualità: alla scoperta di Lorenzo Pellegrini

Centrocampista moderno, giovane e di prospettiva. Protagonista col Sassuolo nelle ultime due stagioni: 54 presenze e 11 reti, 6 quest'anno per il suo campionato migliore. E pensare che da giovane, ai tempi degli Allievi della Roma, stava per smettere a causa di un'aritmia cardiaca. Tempi tutt'altro che semplici superati grazie a papà Tonino e alla fidanzata, a cui ha dedicato il gol contro la Danimarca. Quattro mesi duri in cui Pellegrini si è allenato da solo, con pazienza, aspettando il rientro in campo e l'occasione giusta, fino all'esordio in Serie A contro il Cesena, il 22 marzo del 2015 (sostituì Salih Ucan al 22' del secondo tempo). Da lì, due anni al Sassuolo col famoso diritto di recompra, 10 milioni da pagare ai neroverdi in caso di exploit. Dal primo gol in Serie A contro la Sampdoria di Montella al primo squillo all'Europeo. Pellegrini è diventato grande diventando un centrocampista moderno e di qualità. Ora anche un gol al sapore di mercato e di... ritorno a casa. Pellegrini è pronto a ricominciare dalla (sua) Roma.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche