Calciomercato, Udinese: fatta per Pezzella. Spal: Mattiello a un passo

CalcioMercato

I bianconeri hanno chiuso per il giovane del Palermo: la firma dopo l'Europeo U21. Spal scatenata: affare ormai fatto per il difensore della Juve, trattativa in corso con il Milan per Ely e Vangioni. Sassuolo: rinnovano in quattro. Atalanta su Palomino del Ludogorets, idea Chiriches per la Sampdoria

Il calciomercato di Serie A entra nel vivo. Tante le operazioni in corso, non solo per quanto riguarda le big del campionato. Tra le neo promosse, la SPAL è quella che si sta muovendo di più per avere a disposizione una rosa quasi al completo già al ritorno dalle vacanze estive. Scatenata la dirigenza, che ha ormai chiuso con la Juventus per il prestito del giovane Mattiello. Piace anche il centrocampista brasiliano classe 1994 dello Zenit, Hernani: anche lui può arrivare in prestito. Contatti in corso tra il ds Vagnati e l’agente del giocatore. Interesse anche per Mandragora della Juventus, mentre si punta forte su Viviani dell’Hellas e su Oikonomou, entrambi a Bologna nell’ultima stagione. Due obiettivi per la difesa sono Vangioni ed Ely: la SPAL sta provando per il prestito ma i rossoneri vorrebbero una contribuzione al pagamento del loro ingaggio. Chiesto anche Locatelli. Capitolo Meret: la speranza dei ferraresi è che l’Udinese presti il portiere per un’altra stagione, oppure che il Napoli lo compri e lo lasci alla SPAL. In uscita c’è Finotto, che piace alla Salernitana: il sostituto può essere Coda.

Udinese: è fatta per Pezzella. Poker di rinnovi a Sassuolo

L’Udinese piazza il suo terzo colpo del mercato, dopo gli acquisti di Lasagna e Malle. Dal Palermo è infatti in arrivo il giovane classe 1997 Giuseppe Pezzella, accordo trovato: i bianconeri pagheranno quasi 5 milioni di euro. Il ragazzo, impegnato in Polonia con l’U21, firmerà presumibilmente al ritorno dalla competizione. Si muove anche il Sassuolo, con l’obiettivo di confermare la colonna vertebrale della squadra. Quattro i rinnovi in giornata: Biondini, Cannavaro e il portiere Pegolo resteranno neroverdi fino al 2018, capitan Magnanelli invece fino al 2019. In uscita c’è invece sempre Acerbi, che sta sondando le diverse possibilità insieme al club. Fumata nera con il Galatasaray, tra le più interessate: dopo l’incontro delle scorse ore l’offerta è stata ritenuta ancora troppo bassa dal Sassuolo, che chiede sempre 15 milioni di euro. In entrata c’è infine Franchini, centrocampista classe 1998 di proprietà della Ternana.

Sampdoria, idea Chiriches. Chievo: Coronado a un passo

Si muove anche la Sampdoria, a caccia di rinforzi per la difesa. Frenata nelle ultime ore nella trattativa per il cagliaritano Murru, il cartellino è stato ritenuto infatti troppo caro. Tardivi i contatti per Pezzella del Palermo, che come detto firmerà con l’Udinese. In uscita Regini: ci sono Benevento e Cagliari. Per il sostituto di Skriniar, vicino all’Inter, Giampaolo vorrebbe un giocatore che già conosce la A: idea Chiriches, ma il Napoli non vorrebbe lasciar partire il rumeno. Piace anche Acerbi. Bruno Fernandes invece è pronto a partire, la trattativa con lo Sporting è ai dettagli: 8.5 milioni più bonus alla Samp. Il Chievo, dopo aver preso Gaudino dal Bayern Monaco, sta chiudendo per Ivan Coronado del Trapani: c’è già l’accordo con il giocatore e la trattativa tra club è in stato avanzato. Contro sorpasso sulla SPAL per Paloschi, che ora è più vicino. Per il ruolo di terzino sinistro piacciono Migliore dello Spezia e il giovane Seck della Roma.

Atalanta su Palomino. All’Hellas piace Guruceaga

Tanti altri affari in corso in Serie A: all’Atalanta interessa Palomino del Ludogorets, in chiusura invece l’affare Foket (4 milioni più 1 di bonus), che può essere il sostituto di Conti nel caso in cui passasse al Milan. Ufficiale il riscatto di Berisha da parte della Lazio. L’Hellas Verona intanto ci prova per Gaston Guruceaga, portiere del Penarol e secondo di Muslera nella nazionale uruguaiana: affare da 2.5 milioni di euro, i gialloblu propongono prestito con obbligo di riscatto. Il Cagliari invece ha raggiunto l’accordo per il rinnovo di Capuano fino al 2019, mentre non è stato riscattato Miangue dall’Inter: contatti in corso per abbassare la cifra iniziare di 5 milioni. Infine il Benevento: incontro con la Salernitana per Coda, affare in chiusura a 1.7 milioni. Accordo anche con D’Alessandro dell’Atalanta, manca però quello tra società. Si insiste per Di Chiara del Perugia (quotato 3 milioni), ma il ragazzo sta aspettando per capire anche le intenzioni del Sassuolo, che avrà in panchina il suo ex allenatore Bucchi.

I più letti