Calciomercato Milan, "prenotato" Kjaer del Fenerbahce per la difesa

Calciomercato
kjaer_fenerbahce

Rossoneri scatenati: dopo aver preso Borini con un blitz, ora hanno bloccato l'ex centrale della Roma oggi al Fenerbahce (classe '89). Prima, però, deve uscire un altro difensore: è il caso Paletta, Rodrigo Ely o Zapata. 

Per la serie "a volte ritornano" spunta... Simon Kjaer. Ve lo ricordate? Ex Palermo e Roma, difensore danese classe '89 oggi in forze al Fenerbahce in Turchia. E adesso, dopo un'assenza di cinque anni, potrebbe tornare in Italia. Il Milan l'ha bloccato, prenotato. Coi rossoneri scatenati (hanno già preso Rodriguez, Kessie, André Silva, Musacchio e Borini). Tuttavia, prima di prendere Kjaer il Milan deve sfoltire la rosa, quei difensori che non rientrano più nei piani tecnici di Montella e della società: è il caso di Zapata, Rodrigo Ely e Paletta (c'è il Torino). Una volta ceduto uno di loro, il danese potrà arrivare a casa Milan per una nuova sfida personale. Intanto Kjaer è stato "prenotato". E dopo Palermo e Roma potrebbe tornare in Serie A.

Proseguono i contatti per Calhanoglu

A piccoli passi verso Hakan Çalhanoglu, il Milan continua a insistere per provare a regalare a Vincenzo Montella il talento classe 1994 tanto apprezzato per qualità e duttilità tattica. Trattativa con il Bayer Leverkusen entrata ormai sempre più nel vivo: dopo la prima richiesta di 30 milioni di euro – con il Milan che invece ha presentato una proposta da 15 milioni di euro più bonus, con la speranza di riuscire a chiudere magari a 20 milioni più bonus – il club tedesco sembra essersi 'ammorbidito', con i dirigenti rossoneri che anche nella giornata di oggi hanno mantenuto vivi e costanti i contatti con il Bayer per cercare di ottenere uno sconto per chiudere così l’affare. Milan, dunque, che insiste (e rimane ottimista) per Hakan Çalhanoglu nonostante l’arrivo di Fabio Borini: nelle idee del direttore sportivo Mirabelli, infatti, l’attaccante esterno italiano è un jolly che non preclude né l’eventuale arrivo del turco, né tantomeno quello di Nikola Kalinic. Oggi c’è stato un incontro tra l’agente del calciatore Erceg e Pantaleo Corvino, direttore generale dei viola: i due hanno parlato a pranzo, ribadita la volontà da parte di Kalinic di valutare la proposta del Milan, atteso dunque un confronto tra i club.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.