Calciomercato, Atalanta: terminate le visite mediche di Ilicic

CalcioMercato

Superata definitivamente la concorrenza della Sampdoria, l'Atalanta ha chiuso per lo sloveno. Ilicic ha già effettuato in mattinata i controlli medici (durati circa un'ora) con i nerazzurri, a breve ci sarà la firma. Per l'ex Fiorentina un contratto di 3 anni più uno: 5 milioni più bonus ai viola

TUTTE LE TRATTATIVE DI OGGI

Un inserimento improvviso, che ha portato all’immediata chiusura della trattativa. L’Atalanta si è presa Josip Ilicic, dopo che la Sampdoria lo aveva seguito per settimane a per lui aveva già programmato le visite mediche, che avrebbero dovuto avere luogo nella giornata di mercoledì. Visite che, invece, il fantasista sloveno ormai ex Fiorentina ha effettuato nella mattinata di oggi a Bergamo con i nerazzurri, capaci di spiazzare in poco tempo la Samp, offrendo al giocatore un ingaggio più corposo. Il giocatore è uscito dal centro medico dopo circa un'ora ed è ora pronto a recarsi in sede per formalizzare il suo passaggio all'Atalanta. Al classe 1988 andrà un contratto di 3 anni più un’opzione per quello successivo. 5 e mezzo più bonus invece i milioni destinati alla Fiorentina, che avrebbe comunque perso Ilicic a parametro zero nella prossima stagione. L’Atalanta pronta ad abbracciare lo sloveno, ancora furiosa la Sampdoria, ora pronta a concentrarsi su un nuovo obiettivo per quel ruolo.

I numeri di Ilicic

Arrivò dal Palermo nel 2013 per 9 milioni di euro, dopo aver disputato tre ottime stagioni in rosanero (25 reti in 107 presenze). Fantasista di talento, tecnico e dal gran sinistro. Ora, dopo aver fatto sognare i tifosi viola, Ilicic sbarca a Bergamo per una nuova sfida personale. 4 stagioni, 37 squilli e 138 partite con la Fiorentina, dove ha segnato 13 reti nel 2016. Miglior score di sempre. Oro della trequarti, del fantalcalcio e dei suoi allenatori. Era fatta alla Samp, tutto già fissato: ma alla fine, come detto, per un blitz notturno l'ha spuntata l'Atalanta di Gasp, che tra l'altro disputerà l'Europa League in virtù del quarto posto conquistato. Classe '88, sloveno. Ilicic potrà aggiungere quel "quid" in più in termini di gol e qualità alla rosa nerazzurra.

I più letti