Calciomercato, tutte le trattative di giornata LIVE

CalcioMercato

Bacca è a un passo dal Villarreal. Potrebbe essere la settimana di Kalinic al Milan, e anche quella di Schick all'Inter, che attende che la Sampdoria trovi un sostituto del ceco: la prima scelta dei genovesi è Vietto. Attesa un'accelerazione sul mercato da parte della Juve dopo la sconfitta in Supercoppa. Roma, lanciato l'ultimatum al Leicester per Mahrez

TORNA CALCIOMERCATO L’ORIGINALE, DALLE 23 SU SKY SPORT 1 E SUPERCALCIO

ATTACCANTI IN MOVIMENTO - Bacca è a un passo dal Villarreal: l’attaccante colombiano potrebbe tornare in Spagna dopo due stagioni con la formula del prestito con obbligo di riscatto. Il giocatore alle 16:30 è arrivato a Milanello – mentre il resto del gruppo era convocato alle 12:30 - e un’ora dopo è andato via: potrebbe aver già salutato i compagni e liberato l’armadietto. Un’idea nata dopo la cessione di Soldado al Feberbahçe, accordo quasi raggiunto tra i due club che hanno ottimi rapporti dopo l'affare Musacchio.
Può essere la settimana di Kalinic, sempre più vicino ai rossoneri. Si attende la chiusura della trattativa che dovrebbe arrivare intorno ai 25 milioni. Il giocatore vuole fortemente la maglia del Milan (nei giorni scorsi aveva provato un inserimento l’Everton, destinazione però rifiutata).
Aubameyang, dopo il messaggio al tifoso su Instagram ha lasciato l’allenamento per un raffreddore, come ha scritto il BVB, elementi che lasciano aperti piccoli spiragli per una trattativa che resta complicatissima.

RIFLESSIONI BIANCONERE - Dopo la sconfitta in Supercoppa contro la Lazio, i bianconeri hanno confermato i problemi del precampionato. Come ha dichiarato Marotta nei prossimi giorni si lavorerà per portare a Torino un “centrocampista importante”. Si attende di capire se la società deciderà di intervenire anche in altri reparti. Per Spinazzola si continuerà a spingere per il ritorno dell’esterno dall'Atalanta con un anno di anticipo. La trattativa si potrebbe sbloccare con l’arrivo di Laxalt a Bergamo. Centrocampista cercasi: resta difficile arrivare a Emre Can, considerato incedibile da Klopp e apparso in grande forma contro il Watford. Le alternative sono sempre Matuidi, N’Zonzi  e André Gomes
Archiviata la Supercoppa, inoltre i due club potranno parlare con maggiore serenità del futuro di Keita ormai ai ferri corti con la Lazio. Possibili sviluppi nei prossimi giorni, anche se le priorità della Juve in questo momento restano altri reparti apparsi più i difficoltà. La Lazio, dopo la vittoria della Supercoppa, il presidente Lotito ha parlato così: “Keita fuori? Scelta dell’allenatore, la società non interferisce, non entra a gamba tesa sulle decisioni dell'allenatore. Se resta gioca? Decide Inzaghi. Non ho parlato con la Juve di lui. Noi non lo abbiamo messo sul mercato e per farlo partire deve arrivare un’offerta congrua come quelle nazionali e internazionali che ha rifiutato”. Attesa in settimana la proposto del rinnovo di De Vrij da parte della società.

• "VIETTO IS SCHICK" - Kondogbia vuole il Valencia, ma l'Inter chiede 35 milioni e lo lascerebbe partire solo a titolo definitivo: per questo c’è distanza tra i due club. Oggi da Valencia cominciano a spuntare le alternative al francese: si parla dello svedese Johannson dell’Aek Atene. Domani l’Inter tornerà ad allenarsi, da capire se Kondogbia si presenterà.
Per lasciar partire Murillo che ha già un accordo col Valencia sulla base di 13 milioni per un prestito con obbligo di riscatto, Spalletti aspetta un sostituto, anche perché Ranocchia non sta benissimo e per domenica potrebbe ritrovarsi solo con Miranda e Skriniar dietro.
Per Emre Mor problemi da sbrigare relativi alle commissioni degli agenti del giocatore. Le pretese sono considerate troppo alte e inaccettabili dall’Inter. Non si chiude, nonostante ci sia l’accordo tra club e sull’ingaggio giocatore. Operazione dunque in stand-by. Per Patrik Schick i nerazzurri sono in vantaggio sulle altre pretendenti. L’insidia Monaco rimane sullo sfondo se si chiude la cessione di Mbappé. Ora l’ostacolo per una chiusura è rappresentato più che altro il sostituto di Schick che la Samp sta cercando.

IN ALTO MAHREZ - Ultime ore utili per capire il futuro di Riyad Mahrez: domani sera a mezzanotte scade l’ultimatum giallorosso al Leicester. La Roma reputa congrua l’ultima offerta presentata agli inglesi (da 35 milioni) a cui non hanno mai risposto – mentre avevano rifiutato le prime due. L'agente del giocatore cerca di mediare e chiede alla Roma di alzare l’offerta attraverso alcuni bonus, anche perché da quel che filtra per il Leicester sarebbero ancora pochi (vorrebbero 40 milioni di sterline). La Roma però ha bisogno di una risposta in tempi rapidi per lavorare eventualmente sulle alternative.
Doumbia, ufficiale il riscatto del giocatore dal parte dello Sporting di Lisbona per 4 milioni di euro. Un affare che si è concretizzato grazie all’ingresso in campo nella gara vinta contro il Vitoria Setubal nella prima giornata del campionato portoghese – era infatti riscatto obbligatorio fissato alla prima presenza.

SKYMERCATO24 -
 Piccolo giallo in mattinata a casa Napoli, per delle presunte dichiarazioni che De Laurentiis avrebbe rilasciato all’Ansa: “In campionato siamo la squadra da battere, se passiamo il playoff di Champions siamo pronti a fare un sacrificio importante per Federico Chiesa, anche se la Fiorentina chiede 40 milioni”. Ma la smentita è subito arrivata tramite i canali social del Napoli: "Il Napoli smentisce categoricamente che il Presidente Aurelio De Laurentiis abbia parlato con l'Ansa da Filicudi. In queste dichiarazioni De Laurentiis avrebbe detto che "il Napoli vincerà certamente lo scudetto anche accettando scommesse. Addirittura De Laurentiis avrebbe parlato dell'acquisto di Chiesa fissandone anche il prezzo. Restiamo senza parole ribadendo che non c'è alcuna dichiarazione di De Laurentiis all'Ansa o ad altre testate". Non ha tardato ad arrivare dopo pochi minuti anche la smentita della Fiorentina e la precisazione su qualsiasi discorso o valutazione fatta su Chiesa: “In merito alle dichiarazioni all’Ansa del presidente Aurelio De Laurentiis, ACF Fiorentina precisa di non aver mai discusso la cessione di Federico Chiesa per 40 milioni o altre cifre, né di aver mai mostrato l’intenzione di privarsi del calciatore”. Dopo la confusione mattutina però sono arrivate notizie positive per il Napoli di Maurizio Sarri che nel preliminare di Champions League non si troverano nell'undici opposto di Lucien favre Balotelli e Sneijder, assenti nella lista dei convocati della squadra francese per l'impegno al San Paolo. In casa Samp procede la caccia al sostituto di Patrik Schick : Vietto è la prima scelta del club blucerchiato che ha presentato all’Atletico Madrid una prima offerta da 16 milioni di euro: gli spagnoli ne chiedono almeno 20. Anche il Monaco si è mosso per l’attaccante argentino, presentando un’offerta più alta rispetto a quella della Samp. I francesi non hanno per il momento l’accordo con il giocatore. Ci sono quindi speranze per i doriani di arrivare all’attaccante, reduce da una stagione altalenante a Siviglia (21 presenze e 6 reti). Ufficiale il rinnovo del capitano Regini, che ha firmato fino al 2021. Piace Laurini dell'Empoli che potrebbe arrivare se Sala o Bereszynski partissero. A Firenze Pioli ha parlato dei nuovi arrivi e delle operazione di mercato dopo lo 0-0 in amichevole contro il Parma a Viareggio: “Mi aspetto che la squadra venga completata. Manca ancora qualcosa”. Vicino l’arrivo di Gil Dias dell’esterno d’attacco portoghese classe ’96 del Monaco che ieri ha debuttato in Ligue 1. Nella scorsa stagione ha giocato con il Rio Ave (34 presenze e 6 gol), in estate è rientrato al Monaco dopo il prestito. Potrebbe arrivare con la formula del prestito biennale con diritto di riscatto. Per il cholito Simeone potrebbe chiudersi nelle prossime ore: Operazione da 15 milioni +3 di bonus, se le parti dovessero definire il tutto l’argentino potrebbe arrivare in città tra domani e mercoledì. Per la fascia sinistra si pensa ad Antonelli del Milan, che potrebbe arrivare nell’ambito dell’affare Kalinic. Sfuma la pista Jesé, vicinissimo allo Stoke City. Per il Genoa quella da protagonisti di Laxalt e Simeone nella gara di Coppa Italia contro il Cesena potrebbe essere stata l’ultima prestazione di fronte al pubblico genoano che li ha applauditi all’uscita. La Fiorentina aspetta l’attaccante argentino, mentre l’Atalanta confida nell’arrivo dell’uruguaiano per lasciar partire Spinazzola. Juric a fine gara “Se vanno via, vanno via. Mia volontà è tirare fuori il massimo da quelli che ho. Se Laxalt va via deve arrivare un giocatore forte, non pensavo di perderlo. Mi aspetto che arrivi un difensore forte adesso”. A Bergamo Spinazzola è stato assente nelle ultime due amichevoli contro Valencia e Venezia: l’esterno vorrebbe anticipare l’arrivo a Torino. Così Gasperini ha parlato della sua vicenda: "Ultimamente ci sono situazioni nelle quali a prendere la decisione sono i calciatori insieme alle persone che ruotano attorno a loro. Spinazzola sa come la penso e mi dispiace per lui". La trattativa per il suo ritorno a Torino resta comunque difficile perché i nerazzurri non mollano e sono anche abbastanza infastiditi. Le cose potrebbero cambiare se a Bergamo arrivasse Laxalt dal Genoa. In casa torino è ai dettagli la trattativa per l’arrivo di Sadiq. Prestito oneroso con diritto di riscatto a 6 milioni e contro riscatto ad altri 2 milioni: giocatore atteso in serata nelle prossime ore in città, domani le visite. In uscita Lukic è ormai a un passo dal Levante. Il centrocampista serbo del ’96 prossimo a sostenere le visite mediche. Cessione in prestito secco gratuito. In Serie B l'Entella ha proposto un prolungamento di contratto per altri due anni a Caputo, rifiutato però dal giocatore. Su di lui un paio di club di Serie A e alcuni di B (soprattutto Parma e Empoli, che stanno parlando con la società e con l’agente giocatore): i liguri per lui chiedono 2 milioni e mezzo. L'Empoli ha preso Simic dalla Samp: il difensore arriva in prestito con diritto di riscatto e contro riscatto. Estero: Diego Costa ha rilasciato una lunga intervista in cui ha parlato del Chelsea di Conte e del suo futuro: “O torno all’Atletico Madrid o sono anche disposto a restare fermo un anno”. Il Barcellona ha ufficializzato l'acquisto di Paulinho per una cifra di 40 milioni. Mbappé è rimasto in panchina nella vittoria del Monaco per 4-1 contro il Digione per “decisione del club”, come riportato dall’allenatore Leonardo Jardim a fine gara. Su di lui c’è forte il PSG, che è la prima scelta del giocatore. Piace molto anche a Barcellona e Real Madrid. Liverpool, Coutinho non convocato per l’andata del playoff di Champions contro l’ Hoffenheim. L’attaccante resta un obiettivo del Barcellona.

I più letti