Il calciomercato ai tempi dei social: la top 10 degli annunci

Calciomercato

Luigi Brindisi

copertina_pezzo_mercato_social

Dimentichiamo le grandi folle per presentare un acquisto, basta un video postato all'orario giusto sui social network per raggiungere tanta gente in più. Dal rinnovo di Ibra con lo United all'arrivo di Kolasinac all'Arsenal, ecco gli annunci social più originali della sessione estiva

ACQUISTI E CESSIONI: IL TABELLONE

Il "dio" che stringe un patto col diavolo, il bimbo che chiede la maglia del nuovo acquisto fino a quel momento sconosciuto, una semplice chat whatsapp. E' stata una lunga estate di annunci di calciomercato, di tormentoni social come il "passare alle cose formali" di Marco Fassone, di sfide a distanza su Facebook, Twitter o Instagram. Perché mai come in questa finestra di mercato, i club hanno scelto la via dell’originalità per rinforzare il loro legame con i milioni di tifosi che riescono a raggiungere tramite la Rete. Via allora ogni mediazione tra squadra e tifoso, classiche presentazioni allo stadio o alla stampa limitate al minimo indispensabile, ricerca di un post o di un video dalla massima interazione con i supporters. Abbiamo provato a stilare una classifica degli annunci social più originali. E non è stato semplice.

1° posto. 24 agosto 2017, il rinnovo di Ibrahimovic

Al primo posto, non l’annuncio di un club ma quello di un calciatore. Perché Ibrahimovic, in termini di originalità, ma soprattutto considerazione di sé, non è secondo a nessuno. E soprattutto perché, un "dio" che scende a patti con un … Red Devil, non è cosa da tutti i giorni. Pensare di unire le due cose, poi, è qualcosa che ti spiazza. Zlatan lo ha fatto, e continua a sorprenderci ogni volta.

2° posto. 29 agosto 2017, Schick alla Roma

Al secondo posto, il primo club. La Roma ha inseguito Patrik Schick per una intera estate soffiandolo a una larghissima concorrenza. L’annuncio ai tifosi poteva essere poco originale? No, appunto. Nel video postato dal club giallorosso sui social, c’è così tutto, che è difficile da capire a primo impatto. Lo guardi e lo riguardi, e ti chiedi: cosa lega la scimmietta intenta a fare un F5 compulsivo davanti al pc, con Katy Perry che toglie gli occhiali 3D? E un leone canterino con una capra che gioca a scacchi? All’apparenza quasi nulla. (Anche) per questo è tutto tremendamente spiazzante, crea curiosità, interazioni, "buca" la Rete. Un po’ di tempo dopo, lo stesso club giallorosso ha pubblicato il senso del video. Riprendendo alcuni tweet di un tifoso giallorosso capace di "tradurlo" al meglio.

Gli annunci social della Roma, però, sono stati originali per tutta l’estate. Vogliamo dimenticare l' "auto-annuncio" di Lorenzo Pellegrini tramite un gol alla playstation del 30 giugno scorso?

E cosa c’è di così fantasticamente stravagante dell'annuncio dell'arrivo di Kolarov del 22 luglio? Un addetto del club incontra il terzino appena arrivato dal City, e gli spiega il copione del video che si intende girare per annunciarlo. Anche qui, il genio lega rapimenti, inseguimenti, incidenti stradali con qualcuno di veramente speciale. Se non ci credete, date pure un’occhiata. E non fatevi impressionare però dalla risposta di Kolarov.

3° posto. 1 agosto 2017, Jesus Navas al Siviglia

Gli annunci da film sono stati tra i più gettonati: se il "rapimento" Kolarov l’ha schivato, non ha potuto fare altrimenti Jesus Navas, tornato al Siviglia dal Manchester City. Due uomini del club, l’hanno seguito, e a volto coperto l’hanno fatto nascondere nel bagagliaio della loro auto. Obiettivo finale? Riportarlo a casa al Sanchez Pizjuan, ovvio.
 

4° posto. 9 luglio 2017, Rüdiger al Chelsea

Sembrava dovesse rimanere a Roma, Antonio Rüdiger. La cessione di Manolas allo Zenit di Mancini, era cosa fatta. Poi le cose si sono complicate e i giallorossi hanno trovato un accordo per il passaggio del tedesco al Chelsea di Conte. L’annuncio dei Blues è innovativo: store del club, un bimbo va col papà ad acquistare una maglia dei campioni d’Inghilterra. Vuole quella di "Rudiger". La commessa non conosce questo nome, e va in magazzino a chiedere. Chi trova? Lo stesso difensore che spiega: "Non c’è nessun problema, sono un giocatore del Chelsea".
 

5° posto, 26 giugno 2017. Frank De Boer al Crystal Palace

Dei, diavoli rossi, piccoli tifosi, capre, scimmiette, leoni canterini. Per annunciare un colpo di mercato ai propri tifosi, si sono scomodate cose anche un filino più alte. Non sarà partito benissimo (tre sconfitte nelle prime tre gare di Premier), ma al Crystal Palace Frank De Boer è arrivato nelle vesti di "Papa". Si vabbé, non sarà stato il comignolo vicino alla Cappella Sistina a immettere nell’aria la proverbiale fumata bianca, ma solo un locale caraibico nei pressi di Selhurst Park. Non importa. Il messaggio è quello.
 

6° posto. 3 luglio 2017, John Terry all’Aston Villa

Da leggenda del Chelsea, alla Championship con i Villans. L’annuncio dell’arrivo di John Terry poteva essere meno originale? Ceerto che no. Per incollare i propri tifosi a uno schermo di un computer, o a uno smartphone, i social media manager dell’ambiziosa squadra di Birmingham hanno scelto una chat di whatsapp. Quella del club per intenderci. L’allenatore Steve Bruce, non sembra crederci. Ma JT si fa subito sentire: "Portiamo questo club di nuovo in Premier League!". Brillante.
 

7° posto. L'estate social del Milan

Più di duecentomilioni di euro spesi, per una squadra tutta nuova. Citare un singolo annuncio rossonero, sarebbe impossibile. Il tormentone "passiamo alle cose formali" di Marco Fassone, però, in coppia con il direttore sportivo Massimo Mirabelli, ha certamente contribuito a creare un enorme entusiasmo tra i tifosi rossoneri. Sui social network, non si è parlato d’altro. E i due dirigenti rossoneri sono diventati dei veri e propri idoli. L’uno un po’ sbrigativo, pronto a passare alle cose concrete (Fassone). L'altro, pronto sempre a chiudere i video-presentazione su Facebook con uno scherzo. Come quando ha "consigliato" ad Andrea Conti di tagliare i capelli biondi. O quando ha "battezzato" il rinnovo di Gigio Donnarumma con uno schiaffetto che ha fatto il giro del web. Insomma, una coppia perfetta, dietro la scrivania e davanti a una telecamera.
 

    

8° posto. 22 giugno 2017, Salah al Liverpool

C'è chi pensa al video-annuncio giusto per i tifosi. E c’è chi si annuncia da solo. Dopo aver salutato la Roma, Mohamed Salah ha deciso di farlo così…

 

9° posto. 13 giugno 2017, Stuart Taylor al Southampton

Il Southampton, invece, ha tirato fuori una vera e propria genialata per annunciare il rinnovo di un’altra stagione di Stuart Taylor, portiere di riserva. Un film, "copiato" dalla Roma per annunciare l’arrivo di Gregoire Defrel.
 

L'episodio ha creato un simpatico botta e risposta tra gli account dei club interessati.

E la Roma che ha provato a far finta di niente...

10° posto. 6 giugno 2017, Kolasinac all’Arsenal

Cosa c’è di meglio poi di un acrostico per annunciare un acquisto? Ecco come l’Arsenal ha comunicato ai propri tifosi l’arrivo dell’esterno bosniaco dallo Schalke.
 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche