Calciomercato Inter, dove giocherebbe Javier Pastore?

Calciomercato
pastore_getty

Trequartista, mezz'ala, esterno d'attacco (sia a destra che a sinistra). Durante i suoi 7 anni al Paris Saint Germain l'argentino ha giocato in varie posizioni, in quale di queste farebbe più comodo a Luciano Spalletti? 

Diamo per scontato che l'operazione vada in porto. Che nonostante tutto Javier Pastore sia già un giocatore dell'Inter di Spalletti. Prima domanda scontata: "Dove giocherebbe?". Negli ultimi sei anni ha fatto un po' di tutto, dall'esterno d'attacco alla mezz'ala. Ovviamente anche il trequartista, quello che a Palermo lo fece diventare "El Flaco" a suon di numeri e giocate. Questione di dati, non mentono mai: 82 presenze in Serie A, 16 gol in due stagioni. Poi il PSG, il passaggio in Francia per 43 milioni di euro e sei stagioni di trofei (ben 16). E adesso?

I numeri di Pastore

Suggestione Inter, Spalletti potrebbe impiegarlo in diversi ruoli, in Francia ha giocato ovunque. 248 match riassunti così: trequartista per 71 gare (15 gol e 14 assist), anche esterno mancino con licenza di offendere (66 gare, 13 gol e 12 assist). Analizzando la sua zona di campo "preferita" è facile intuirne le qualità principali: qualità e suggerimenti per i compagni, possibilmente sul centro-sinistra. La zona di Perisic. E' lì che "El Flaco" diventa tale, col suo gioco a testa alta, efficace, a volte compassato ma funzionale al gioco. Abbiamo imparato a conoscerlo. Tuttavia, Pastore ha giocato anche da mezz'ala, fornendo 21 assist in 59 partite (con 11 gol). Eventualmente potrebbe essere schierato anche sulla destra (5 gol e 9 assist in 27 gare). Classe '89, un contratto in scadenza. Spalletti avrebbe a disposizione un tuttofare. 

Suggestione Pastore, l'Inter ci pensa...

Qualità, esperienza internazionale e la solita fantasia. That's Pastore, identikit perfetto per l'Inter di Spalletti, bramosa di rinforzi di livello e giusti rincalzi. L'argentino è uscito allo scoperto durante l'ultima intervista a La Voz Interior: "C'è stato un contatto tra il mio agente e i nerazzurri, ma non siamo arrivati ad un accordo". Tradotto: l'Inter sta pensando a Pastore, in scadenza di contratto col Psg dopo sei stagioni all'ombra della Tour Eiffel. 248 presenze, 44 gol e 16 trofei, ora una nuova sfida per l'ex fantasista del Palermo? I nerazzurri ci (ri)pensano, in estate c'era già stato qualche contatto: Sabatini lo portò in rosanero nel 2009 facendolo diventare uno dei migliori calciatori della Serie A. E nonostante i tanti anni i due sono rimasti in ottimi rapporti, c'è stima reciproca. Tuttavia, l'operazione resta complicata in vari aspetti: il fair play finanziario, i costi dell'affare. Resta una suggestione, non è semplice, ma l'idea c'è. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.