Calciomercato Inter, da Ramires a Criscito: proposto Schurrle, tutte le news

CalcioMercato

Società nerazzurra che continua a lavorare per provare a regalare nuovi rinforzi a Spalletti: si prova a riportare in Europa Ramires, oggi allo Jiangsu. Occhi su Criscito che però lo Zenit non vuole far partire a gennaio. Proposto Schurrle

CALCIOMERCATO: LE TRATTATIVE LIVE - IL TABELLONE - LO SPECIALE

Un mercato di gennaio in evoluzione, tra le richieste di nuovi rinforzi presentate da Luciano Spalletti e le disponibilità economiche messe a disposizione da Suning. Walter Sabatini sta lavorando con i vertici della proprietà cinese per riuscire ad ottenere un extra budget da investire nel corso del calciomercato di gennaio, anche perchè i nomi e le idee sul taccuino dei dirigenti nerazzurri non mancano di certo. Iniziando da Ramires: lavori in corso per provare a sbloccare l'operazione che potrebbe riportare il brasiliano ora allo Jiangsu in Europa. Altro giocatore che piace è Gerard Deulofeu, ma l'Inter al momento prenderebbe il calciatore solo in prestito, formula non gradita al Barcellona che intende monetizzare dall'eventuale cessione del calciatore che piace tanto al Napoli (c'è già stato un contatto ufficiale) e Siviglia.

Calciomercato Inter: proposto Schurrle ai nerazzurri

Nuova idea in casa nerazzurra è quella che porta a André Schurrle: il calciatore classe 1990 del Borussia Dortmund è stato proposto dai suoi agenti all'Inter. Trasferimento che si potrebbe eventualmente concretizzare solo con la formula del prestito, anche se l’Inter al momento non considera il calciatore come una prima scelta, ma valuterà l’opportunità nel corso del calciomercato. Per un attaccante che potrebbe arrivare, un altro potrebbe lasciare la Pinetina: si tratta del giovane Pinamonti, calciatore che l'Inter manderebbe volentieri in prestito per dargli minutaggio e fargli fare esperienza. Su di lui in pole c’è il Cagliari del presidente Giulini.

Mercato Inter, occhi su Criscito

Dall'attacco alla difesa, Inter che continua a tenere sotto osservazione la situazione di Criscito: l'esterno è un profilo gradito a Spalletti che già lo allenato ai tempi della sua esperienza in Russia, ma al momento lo Zenit non sembra intenzionato a cedere il giocatore, nonostante Criscito vada in scadenza contrattuale il prossimo giugno. Inter che proverà a lavorare nei prossimi giorni/settimane per provare a riuscire ad avvicinare le parti: Criscito, infatti, sarebbe una soluzione ideale per sistemare la situazione d’emergenza che c’è al momento nel reparto difensivo nerazzurro.

I più letti