Calciomercato, Cassano avverte: "Non mollo: peso 85 chili come quando ero alla Samp"

Calciomercato
06_cassano_getty

Il fantasista ribadisce la volontà di voler tornare in campo: "Posso vincere quest'ultima sfida. Non ho mai avuto un infortunio importante in carriera e posso dare ancora qualcosa di importante al calcio". Ma il tempo stringe: a luglio compirà 36 anni

CALCIOMERCATO - TUTTE LE TRATTATIVE LIVE

A luglio compirà 36 anni. E nonostante una clamorosa uscita di scena, fatta di ripensamenti e accordi non mantenuti con l’Hellas Verona, Antonio Cassano è tornato sui suoi passi e ha deciso di rimettersi in gioco. “Il talento è qualcosa di innato, che non va allenato e non si perde. Il problema è di chi non ce l'ha. Posso vincere quest'ultima sfida. Non ho mai avuto un infortunio importante in carriera e posso dare ancora qualcosa di importante al calcio. Sono pronto, peso 85 chili proprio come quando ero alla Sampdoria. Cassano smette? No, Cassano non molla” ha detto il fantasista a La Gazzetta dello Sport. Per quanto siano comprensibili i dubbi sulla sua forma fisica, Cassano si allena due volte al giorno al centro sportivo di Lavagna, in provincia di Genova dove ormai vive con la moglie Carolina e i figli Christopher e Lionel. Chissà, dunque, che fino al mese di gennaio non si faccia avanti qualche pretendente inattesa, per ridare al giocatore l’opportunità che gli occorre.

Tra passato e futuro

L’annuncio di non voler smettere era arrivato già in estate, dopo la separazione con il Verona. Cassano, senza agente, raccontò di aver ricevuto offerte da Francia e Belgio, ma di attendere chiamate dall’Italia che peraltro lo costringerebbero a pagare una penale al club veneto. Per il futuro, ad ogni modo, FantAntonio sembra avere le idee chiare: sempre a La Gazzetta dello Sport, in una vecchia intervista, non nascose il desiderio di diventare direttore tecnico di una squadra. “Di calcio me ne intendo e i giocatori li conosco tutti” disse, motivando così l’idea. Ma cosa c’è ancora da aspettarsi nel futuro di Cassano non è dato saperlo, per quanto il tempo a disposizione per tornare seriamente in campo ad alti livelli ormai sia davvero poco. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche