Calciomercato Inter, M'Bia la chiave per sbloccare Ramires

Calciomercato
ramires_jiangsu_suning_GETTY

L'Inter sempre alla ricerca di un centrocampista da regalare a Spalletti, il nome giusto è quello di Ramires. La chiave potrebbe essere M'Bia, calciatore dell'Hebei Fortune che andrebbe a sostituire il brasiliano nello Jiangsu di Capello liberandolo per il trasferimento in nerazzurro 

CALCIOMERCATO - TUTTE LE TRATTATIVE LIVE

Lisandro Lopez il primo rinforzo per regalare a Luciano Spalletti un'alternativa per la difesa, ora l'Inter lavora anche per trovare un nuovo centrocampista. Ed il nome giusto è sempre quello di Ramires, calciatore attualmente di proprietà dello Jiangsu Suning, stesso gruppo che ovviamente comanda anche la società nerazzurra. Il brasiliano, nonostante il gradimento espresso nei giorni scorsi ad un eventuale trasferimento in Italia, è però un punto fermo della squadra di Fabio Capello. Bisognerebbe quindi regalare allo Jiangsu un nuovo centrocampista, in modo da liberare Ramires per il trasferimento all'Inter. A questo starebbe lavorando Walter Sabatini, che potrebbe aver trovato l'uomo giusto. La chiave per sbloccare la vicenda Ramires è infatti Stephane M'Bia, centrocampista che da due anni gioca nell'Hebei Fortune. Si tratterebbe quindi di un trasferimento interno al mercato cinese, che però permetterebbe a Fabio Capello di avere un nuovo centrocampista per lo Jiangsu. Questo aprirebbe, di conseguenza, ad una cessione di Ramires e al suo trasferimento all'Inter. 

Il gradimento di Ramires

Un trasferimento che il calciatore accoglierebbe con piacere, come aveva già detto con queste parole: "Se l'Inter ha parlato con il mio agente è sicuramente una cosa positiva – aveva dichiarato il brasiliano ai microfoni di Sky Sport - Se un club così importante dimostra interesse per me significa che ho lavorato bene e devo continuare a fare un buon lavoro. Se la trattativa con l'Inter si realizzasse sarei molto felice. Se dovessi tornare in Europa e farlo in un grande club come l'Inter sarebbe un momento di felicità per me e per la mia famiglia. Se succede mi farò trovare pronto. Una riduzione dell’ingaggio? Non dipende solo da me la questione dell'ingaggio, ci sono diverse parti coinvolte: le trattative devono soddisfare entrambi i club, spero si possa arrivare ad un accordo e andare all'Inter. Non ho parlato con Spalletti, ma è un grande allenatore, lo conosco da ancora prima che arrivasse all'Inter. Sono felice che un intenditore di calcio come lui mi segua".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche