Balotelli: "Pronto a tornare in Italia e in Nazionale. Juve e Napoli mi piacciono"

Calciomercato

SuperMario si è detto pronto a riabbracciare la serie A e anche l'Italia di Di Biagio: "Con Ventura avevo capito che non mi avrebbe mai convocato. Il futuro? Se ne occupa Raiola. Milan difficile, ma Juve e Napoli mi stanno simpatiche"

LIGUE 1, RISULTATI E CLASSIFICA

Nostalgia dell'Italia e della serie A, Mario Balotelli sembra stia finalmente vivendo la sua maturità calcistica dopo anni in cui ha sempre rimesso in discussione un talento cristallino che, a causa del suo atteggiamento, ha trovato solo a sprazzi riscontri in campo. Ora si dice maturato e pronto a rimettersi in gioco nel nostro campionato. "Del mio futuro si sta occupando il mio procuratore Raiola. Io so soltanto che sono maturato e sono pronto a rientrare in Italia. Al Milan? Penso che sia molto difficile, sarebbe la terza volta. Juve e Napoli, però, sono squadre che mi sono molto simpatiche", ha spiegato SuperMario alla Domenica Sportiva, in un'itervista che andrà in onda domani.

L'attaccante parla poi con amarezza della mancata convocazione in Nazionale. "Ventura l'anno scorso è venuto a Nizza prima della gara contro il Psg - spiega - abbiamo parlato a lungo ma ho capito subito che non mi avrebbe mai convocato. Io invece la convocazione la meritavo. Ora però lui in panchina non c'è più, e io sono pronto a tornare in azzurro".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche