Calciomercato, l'Arsenal vuole Allegri o Luis Enrique: l'indiscrezione dall'Inghilterra per il dopo Wenger

Calciomercato
allegri_luisenrique

Secondo quanto riportano i colleghi inglesi di Sky Sports è chiara la volontà del club: dopo Wenger serve un profilo di alto livello. Sembrerebbe essere quindi abbandonata l'idea emersa nelle scorse settimane che portava a un allenatore giovane come Vieira o Nagelsmann

IL TRIBUTO DELL'ARSENAL A WENGER

DALL'INGHILTERRA: PRONTA OFFERTA MONSTRE DALLO UNITED PER MILINKOVIC

Dopo i 17 trofei in 22 stagioni, l'Arsenal vuole trofei. Un vincente per sostituire l'eterno Wenger, dopo Arséne, un profilo alto. Sembrerebbe essere questo il piano dei Gunners, secondo quanto riporta Sky Sports. Gli inglesi parlano di due nomi per la sostituzione dell'attuale allenatore dei londinesi: Massimiliano Allegri e Luis Enrique. Shortlist di livello altissimo, con l'italiano pronto a festeggiare il quarto Scudetto consecutivo sulla panchina della Juventus e che potrebbe dire addio a fine campionato dopo quattro anni di successi e titoli in bianconero. Per quanto riguarda, invece, Luis Enrique, l'asturiano è fermo da una stagione dopo i trionfi (Triplete incluso) con il Barcellona.

Dubbi e richieste

Entrambi gli allenatori comunque avrebbero delle pretese elevate non solo a livello di stipendio (Allegri guadagna 7 milioni di euro l'anno alla Juventus, con un contratto fino al 2020), ma anche per motivazioni e struttura del club. L'Arsenal, dopo l'addio annunciato di Wenger, inizierà una profonda mutazione interna, soprattutto in termini di direzione sportiva e dirigenza. Luis Enrique, in ogni caso, chiederebbe un salario altissimo: 18 milioni di euro. Già dalla stagione in corso, infatti, l'Arsenal ha integrato lo staff con un capo delle relazioni calcistiche (Raul Sanllehi) e un capo dello scout (Sven Mislintat), che lavorerebbero a stretto contatto con il futuro allenatore. Non è da sottovalutare il fattore legato alla Champions League: i Gunners, infatti, giocheranno in Europa League nella prossima stagione, togliendo un po' di appeal alla panchina. Quel tanto che basta, forse, per allontanare definitivamente due allenatori vincenti (e che pretendono molto dai club) come Allegri e Luis Enrique.

E i giovani?

Se ne è parlato per le settimane immediatamente successive all'addio di Arséne Wenger: dopo il "vecchio", largo a un giovane. Julian Nagelsmann o Patrick Vieira? In più occasioni i due allenatori (dal background differente) sono stati accostati alla panchina dell'Arsenal, con il tedesco più giovane ma con maggiori esperienze europee e in prime squadre, mentre il francese avrebbe avuto dalla sua una maggiore conoscenza dell'ambiente che per anni da calciatore ha chiamato casa. Questa idea societaria, questa direzione, seguendo quanto emerge da Sky Sports, sembrerebbe essere stata momentaneamente abbandonata.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche