Ancelotti nuovo allenatore del Napoli, è ufficiale: contratto di 3 anni. News e aggiornamenti

Calciomercato

Carlo Ancelotti è il nuovo allenatore del Napoli al posto di Maurizio Sarri. Ha firmato un contratto triennale da 5 milioni di euro netti dopo gli incontri a Roma con il presidente Aurelio De Laurentiis. Il 9 luglio la presentazione

L'INCONTRO DI MARTEDI' ALLA FILMAURO

Carlo Ancelotti è ufficialmente il nuovo allenatore del Napoli al posto di Maurizio Sarri. Ha firmato un contratto di tre anni con un ingaggio di 5 milioni di euro netti a stagione. Il 9 luglio ci sarà la presentazione ufficiale. Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis, prima dell'annuncio ufficiale, aveva salutato e ringraziato l'ex allenatore su Twitter: “Hai portato prestigio ed emozioni. Bravo Maurizio". Carlo Ancelotti ha affidato a un videomessaggio sul sito ufficiale della società le prime parole da allenatore del Napoli: "Veramente felice e onorato di allenare la squadra di una città unica, sostenuta da un tifo impareggiabile". Poi sul proprio profilo Instagram ha aggiunto: "Sarà un onore condividere la nostra passione per il calcio. Grazie della fiducia".

Ore 23.00 Insigne: "Ancelotti grandissimo, grazie Sarri"

Le parole di Lorenzo Insigne, arrivato a Coverciano per il raduno della Nazionale: "Ancelotti è un grandissimo, ci darà una mano importante. Non me lo aspettavo ma il presidente De Laurentiis ci ha abituati a questi colpi". Non poteva mancare un commento su Maurizio Sarri: "Lo dobbiamo ringraziare, in questi tre anni ci ha insegnato tanto. E' anche merito suo se siamo arrivati così in alto nell'ultima stagione".

Ore 21.00 Ancelotti:"Napoli sfida molto eccitante"

Carlo Ancelotti ha affidato al suo sito Internet ulteriori parole per descrivere la gioia per la nuova esperienza che lo attende: “Sono felice di tornare nel mio paese per mano di uno dei massimi club italiani. Siamo venuti per competere e portare al Napoli tutta la nostra esperienza e le nostre conoscenze. Siamo molto lieti di raccogliere questa sfida e iniziare una nuova avventura calcistica”. Poi un messaggio al club e ai suoi nuovi tifosi: “Desidero ringraziare il presidente per avermi affidato un progetto che mi appassiona, ma soprattutto per avermi dato la possibilità di conoscere dall’interno una delle migliori tifoserie d’Italia. A tutti loro dico che lavoreremo duro e con la massima professionalità per raggiungere gli obiettivi che tutti sogniamo. Mi auguro di vivere tanti bei momenti insieme”.

Ore 20.56 Allegri: "Bentornato in Italia"

L'allenatore della Juventus Massimiliano Allegri su Twitter ha dato il benvenuto al nuovo allenatore del Napoli: "Bentornato in Italia Ancelotti! La Serie A ritrova un’eccellenza del nostro calcio".

Ore 20.40 Ancelotti: "Grazie della fiducia"

Carlo Ancelotti ha affidato al profilo Instagram personale un ulteriore pensiero sulla felice conclusione dell'accordo che lo legherà al Napoli per le prossime tre stagioni: "Sarà un onore condividere la nostra passione per il calcio. Grazie della fiducia".

Ore 20.32 De Laurentiis: "Benvenuto Carlo"

Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis sul proprio profilo Twitter ha pubblicato una simpatica foto che lo ritrae insieme ad Ancelotti durante l'incontro odierno negli uffici della Filmauro

Ore 20.00 Ancelotti: "Felice di allenare il Napoli"

Con un videomessaggio sull'account Twitter del Napoli in quattro lingue (italiano, inglese, francese e spagnolo) Carlo Ancelotti ha salutato i suoi nuovi tifosi: "Veramente felice e onorato di allenare la squadra di una città unica, sostenuta da un tifo impareggiabile".

Ore 19.35 Ancelotti-Napoli, ora è ufficiale

E' arrivato l'annuncio sul sito ufficiale del Napoli con una foto di Aurelio De Laurentiis e Carlo Ancelotti sorridenti: "Il Calcio Napoli è lieto di annunciare di aver definito un accordo con l’allenatore Carlo Ancelotti avente ad oggetto la guida tecnica della Prima squadra per le prossime tre stagioni e quindi a partire dal 2018-2019". L'ex Milan guadagnerà 5 milioni di euro netti a stagione.

Ore 19.05 Ancelotti a Fiumicino: "Ci vediamo il 9 luglio"

Intercettato da Sky Sport all'aeroporto di Roma Fiumicino, Carlo Ancelotti ha svelato quale sarà il giorno della sua presentazione ufficiale: "Ci vediamo il 9 luglio".

Ore 19.01 Contratto Ancelotti sarà triennale

Secondo indiscrezioni la durata del contratto di Carlo Ancelotti sarà di tre anni, e non di due come inizialmente previsto.

Ore 18.32 Ancelotti lascia uffici Filmauro

Carlo Ancelotti, a bordo di una macchina con i vetri oscurati, ha lasciato gli uffici della Filmauro dopo aver incontrato per il secondo giorno consecutivo il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis

Ore 18.00 Adl ringrazia Sarri, si attende annuncio Ancelotti

Il presidente Aurelio De Laurentiis ha voluto ringraziare l'ormai ex allenatore del Napoli: "Ringrazio Maurizio Sarri per la sua preziosa dedizione al Calcio Napoli che ha permesso di regalare alla città e ai tifosi azzurri in tutto il mondo prestigio ed emozioni, creando un modello di gioco ammirato ovunque e da chiunque. Bravo Maurizio". Ora si attende solamente l'annuncio del raggiungimento dell'accordo con Ancelotti, che ha firmato il contratto che lo renderà il nuovo allenatore del Napoli.

Ore 17.30 Concluso incontro staff Ancelotti-De Laurentiis

E' terminato l'incontro, cominciato questa mattina, tra lo staff di Carlo Ancelotti e Aurelio De Laurentiis negli uffici della Filmauro a Roma. Il gruppo di lavoro dell'allenatore è composto da Luigi La Sala, dal nutrizionista Mino Fulco e dal figlio dell'allenatore, Davide.

Ore 16.30 Pruzzo: "Carlo è un vincente, sarà entusiasta"

Anche Roberto Pruzzo, compagno di Ancelotti nella Roma dal 1979 al 1987, ha espresso la sua opinione sulla nuova avventura dell'ex allenatore del Bayern: "Spero che possa vincere anche a Napoli dove troverà una squadra che comunque ha fatto tanto, perché 91 punti sono un bel bottino". "Torna in Italia dopo tanti anni, ha voglia anche di rapportarsi di nuovo con il calcio italiano. Sarà animato da grande entusiasmo. Credo poi che De Laurentiis abbia voluto dare un seguito la progetto Napoli. E Carlo ha il pedigree giusto per essere un bel protagonista di questa nuova avventura".

14:30 Zeman: "Contento che Ancelotti torni in Italia"

"Non mi aspettavo l'arrivo di Ancelotti al Napoli ma sono contento che possa tornare in Italia per continuare a fare quello che ha fatto sempre: vincere". Il tecnico boemo Zdenek Zeman commenta così l'approdo, che sembra ormai quasi certo, a Napoli dell'ex allenatore del Bayern Monaco. "E' difficile vincere in Italia? Alla Juve sembra facile, per le altre sembra difficile - prosegue l'allenatore ai microfoni di Sky Sport-. Il Napoli è stato molto vicino alla Juve e senza la sconfitta di Firenze poteva continuare a lottare ma ha tenuto testa alla Juve. Poi dipende dal mercato e da quello che si farà, per le altre perché la Juve ha da fare poco". Zeman conclude parlando del suo futuro. "Non dipende da me, prima mi deve cercare qualcuno per ora non ci ha pensato nessuno".

14:03 San Gregorio Armeno, già pronta la statuina di Ancelotti

In attesa dell'annuncio ufficiale a San Gregorio Armeno, la strada dei presepi nota in tutto il mondo, è già in lavorazione la statuina di quello che dovrebbe essere il nuovo tecnico azzurro, Carlo Ancelotti. A realizzare per primo il pastore di colui che si spera porterà- gli azzurri allo scudetto il maestro Marco Ferrigno. "Siamo grati a mister Sarri per tutto quello che ha fatto in questi anni ma ora vogliamo arrivare più in alto e speriamo che con Ancelotti si realizzi il sogno di tutti i tifosi partenopei", ha detto Ferrigno.

Ore 13.54 Da domani De Laurentiis a Capri, Ancelotti all'estero. Si chiude tutto oggi?

Il presidente del Napoli da domani a domenica è atteso a Capri. Lì festeggerà questo giovedì il suo 69esimo compleanno. Anche Ancelotti da domani dovrebbe essere via dall'Italia. C'è quindi da immaginare che la trattativa vada finalizzata entro la giornata di oggi. 

Ore 13.25 Ancelotti, i numeri della sua carriera

Un po’ di numeri sulla carriera di Ancelotti: ha collezionato finora 1027 panchine da allenatore in tutte le competizioni, vincendo 607 gare (il 59% degli incontri). Nell’era dei tre punti a vittoria (dal 1994/95), Ancelotti ha registrato la miglior media punti tra gli allenatori del Milan in campionato (1.97). E’ l'unico allenatore ad aver vinto il titolo in quattro dei cinque maggiori campionati europei. E’ stato il primo a vincere Premier League e FA Cup nella stagione di esordio. Nel 2009/10, il Chelsea di Ancelotti ha registrato il record di gol segnati in una stagione di Premier League (103 reti), primato poi battuto dal Manchester City (106 gol nel 2017/18). Con lui il Real Madri ha ottenuto il record di vittorie consecutive in tutte le competizioni per un club spagnolo, 22 tra settembre e dicembre 2014. Non ha vinto il campionato solo in Spagna, dove però ha ottenuto la decima Champions League del Real Madrid. E’ diventato il quinto allenatore a conquistare la Coppa dei Campioni/Champions League con due club diversi dopo Ernst Happel, Ottmar Hitzfeld, José Mourinho e Jupp Heynckes. Con Ancelotti, il Real Madrid ha vinto 10 partite di Champions League di fila, eguagliando il record del Bayern Monaco del 2013. Ancelotti è uno dei due allenatori ad avere vinto la Coppa dei Campioni/Champions League tre volte, assieme a Bob Paisley. Il suo Bayern non ha mai perso in casa in Bundesliga (15V, 5N).

12:59 Ancelotti-Napoli: accordo trovato, si attende la firma

Da quanto filtra dagli uffici della Filmauro De Laurentiis avrebbe trovato l'accordo con Carlo Ancelotti. La riunione va avanti dalle 10.30 alla presenza di tutto lo staff dell'allenatore. Ancora non c'è la firma sul contratto però. 

Ore 12:44 Sarri-Zenit, possibile viaggio a San Pietroburgo per l'allenatore

Dopo aver conosciuto Sarri nella sua casa di Napoli, lo Zenit proporrà un nuovo incontro a San Pietroburgo, per fargli vedere città e centro sportivo in modo da riuscire a convincerlo. Il club russo sarebbe disposto a pagare la clausola rescissoria (oppure ad agevolare il Napoli acquistandogli uno dei giocatori in uscita). Al momento Sarri non avrebbe altre alternative concrete in mano e rischia di rimanere in una situazione simile a quella vissuta in passato da Montella con la Fiorentina.

Ore 12.30 Dossena: "Ancelotti? Se il Napoli gli compra top player sarà spettacolo"

"Il segreto di Ancelotti è l'intelligenza e la modestia con cui riesce a calarsi in ogni situazione. Se la società ha intenzione di comprare giocatori importanti, la presenza di Carlo in panchina è un passo importante. Significa che il Napoli non vuole abdicare, anzi rilancia un progetto ambizioso. E questo sarebbe un primo passo molto interessante. Da un punto di vista tecnico si tratta di una rivoluzione totale. Sarri? Potrebbe allenare ovunque in Italia o all'estero per quello che fa in campo. ma da un punto di vista caratteriale deve migliorare per poter avere un profilo più europeo"

Ore 12.15 Panucci: "Ancelotti al napoli sarebbe grande colpo per tutto il calcio italiano"

"Ancelotti al Napoli alza l'asticella del campionato italiano. Se De Laurentiis dovesse riuscire a portare a casa quest'operazione sarebbe davvero un grande colpo, non solo per il Napoli ma per tutto il movimento. Sarri, in questi anni, ha allenato il Napoli dandogli una precisa identità di gioco, Ancelotti invece è sempre stato un grande gestore di talento. Lui porterà grande praticità e quei risultati che ha sempre fatto dovunque è andato. E dovunque ha sempre avuto a disposizione top player. E' un allenatore ma soprattutto una persona straordinaria, che riesce a entrare nella testa dei giocatori giocatori".

Ore 12:05 I possibili nomi del nuovo napoli di Ancelotti

I primi nomi a uscire nelle ultime ore sono quelli di giocatori che ha allenato in passato (come Arturo Vidal, presente all'addio al calcio di Pirlo, oppure Karim Benzema, che con lui a Madrid ha espresso il suo massimo da un punto di vista realizzativo). Nomi suggestivi, forse abbordabili come costo del cartellino, ma con ingaggi invece pesantissimi. Al di là delle richieste che ha o può aver fatto, sicuramente Ancelotti ha posto dei veti alle cessioni di patrimoni giovani come Koulibaly e Zielinski. Da valutare invece Callejon e Mertens, alla luce delle clausole rescissiorie non impossibili presenti nei loro contratti. Ma anche i nomi dati in partenza (su tutti Marek Hamsik) potrebbero rivedere la loro posizione alla luce dell'arrivo di Ancelotti 

Ore 11.00 E' arrivato anche Ancelotti

Una macchina, con la stessa targa di quella che ieri notte ha accompagnato Ancelotti a casa dopo l'incontro con De Laurentiis, ha varcato poco fa il cancello d'ingressi degli uffici della Filmauro. Vetri oscurati ma si presume che dentro ci sia Carlo Ancelotti.

Ore 10.45 Ancelotti: il figlio Davide e il preparaore Mauri alla Filmauro

A confermare che l'accordo di massima sia stato raggiunto anche l'arrivo presso gli uffici della Filmauro di parte dello staff di Ancelotti. Sono entrati il figlio Davide, il preparatore Mauri e il nutrizionista Mino Fulco.

Ore 10.30 Napoli e Ancelotti sempre più vicini

Sono ore decisive per il futuro del Napoli. Nuovo colloquio tra Carlo Ancelotti ed Aurelio De Laurentiis al quale è presente anche il ds Giuntoli. L'accordo tra l'allenatore e il club sarebbe stato trovato. Proprio la presenza di Giuntoli che presuppone anche una riunione "tecnica" lascia presagire che tutto sia andato per il verso giusto. Si attendono comunicazioni ufficiali.

Ore 9.50 Anche Giuntoli a Roma per l'incontro

Sarà presente anche Cristiano Giuntoli, il direttore sportivo del Napoli, all'incontro tra Aurelio De Laurentiis e Carlo Ancelotti previsto in mattinata. Ciò fa presupporre, dunque, che si parlerà non soltanto di questioni burocratiche legate al contratto dell'allenatore ma ci sarà anche un colloquio tecnico presumibilmente per pianificare anche le strategie di mercato.

Che l'era Sarri sia ormai al tramonto è abbastanza chiaro. La rivoluzione al Napoli che sta mettendo in pratica Aurelio De Laurentiis parte dalla guida tecnica, e che guida tecnica! Il presidente del Napoli ha incontrato nella serata di ieri Carlo Ancelotti per valutare la sua volontà di allenare il Napoli. Le parti si rivedranno in mattinata per quella che potrebbe davvero essere una "fumata bianca" e regalare a Napoli città e al club uno degli allenatori più vincenti al mondo. Infatti con Carlo Ancelotti il Napoli si darebbe quel carattere internazionale che solo in parte ha vissuto durante l'era Benitez. Avere Ancelotti in panchina significherebbe poi allestire anche una squadra di prim'ordine per trionfare innanzitutto in Italia e ben figurare in Europa. Accessoria all'arrivo di Ancelotti potrebbe essere anche l'ipotesi di ingaggio di Mario Balotelli.

L'incontro di ieri sera

Quando erano da poco passate le 21:30, l’ex allenatore del Bayern, in compagnia di sua moglie, è entrato negli uffici della Filmauro a Roma in via Ventiquattro Maggio, a due passi dal Quirinale per discutere proprio di un suo approdo sulla panchina del Napoli nella prossima stagione. Venti minuti prima circa, era arrivato direttamente da Milano anche il presidente Aurelio De Laurentiis, accompagnato dall’amministratore delegato Chiarelli e da suo figlio Luigi. Il patron del Napoli ha partecipato a Milano all'Assemblea di Lega, ma è stato il primo a lasciare l’incontro e a ripartire verso la Capitale a causa del summit evidentemente già programmato con l’ex allenatore del Bayern. L’incontro, che era stato programmato per mercoledì mattina, è stato anticipato alla serata ed è durato tre ore circa. A mezzanotte e venti, la terza auto con a bordo il sogno del Napoli per la panchina ha lasciato la Filmauro.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche