Calciomercato: Bologna-Donadoni, si va verso la separazione

CalcioMercato

L’allenatore incontra il presidente Saputo per definire il suo futuro che sarà lontano dai colori rossoblù dopo tre anni. La società si muoverà poi alla ricerca del sostituto con i profili di Filippo Inzaghi, De Zerbi, Maran e Nicola che vengono seguiti con attenzione

BOLOGNA, CHIESTO CICIRETTI AL NAPOLI: C'E' VERDI?

L’avventura di Roberto Donadoni sulla panchina del Bologna sta per terminare ufficialmente. La storia iniziata nel 2015 non continuerà in vista della prossima stagione, con le parti che quindi si separeranno dopo tre anni. Una esperienza giusta al capolinea dopo l’incontro tra il presidente Saputo e lo stesso allenatore; il primo è arrivato in Italia nelle scorse ore per incontrato proprio Donadoni - che più volte nelle scorse settimane aveva aveva lasciato intendere che la sua storia in rossoblù sarebbe potuta terminare proprio dopo aver parlato con la dirigenza. Un colloquio per decidere il da farsi, si attende solo la comunicazione ufficiale sui canali del club, occorre anche capire se le parti si separeranno di comune accordo o se Donadoni verrà esonerato. Ultimi dubbi da sciogliere ma la certezza dell’addio c’è. Dopo aver definito il futuro, poi, la società rossoblù dovrà scegliere il successore a cui affidare la squadra nella prossima stagione.

I possibili successori

Tra i nomi più accreditati per prendere il posto dell’ex calciatore del Milan ci sono Filippo Inzaghi - attuale allenatore del Venezia - e Roberto De Zerbi, che nei giorni scorsi ha reso ufficiale il suo addio al Benevento. Questo sarebbero i due profili giovani da cui il club potrebbe scegliere di ripartire ma anche Rolando Maran (esonerato dal Chievo un mese fa) e Davide Nicola vengono monitorati e seguiti. Quest’ultimo nell’ultima stagione non ha allenato dopo aver chiuso la sua avventura con il Crotone, e insieme a Maran sarebbe un profilo più esperto su cui puntare. Tanti nodi ancora da sciogliere e una sola certezza: Donadoni non sarà più l’allenatore del Bologna. Dopo aver poi definito il futuro della panchina la società si concentrerà anche sul mercato e sui rinforzi da regalare alla nuova guida. Uno dei nomi che circola nelle ultime ore è quello di Amato Ciciretti, che il Bologna avrebbe già chiesto al Napoli proprietario del cartellino. L’ex Benevento ora a Parma farebbe nel caso parte di una trattativa che coinvolgerebbe anche Simone Verdi - ex grande obiettivo del Napoli - su cui c’è però il forte interesse dell’Inter.

I più letti