Calciomercato Bologna, ufficiale l’arrivo di Dijks

CalcioMercato

Il club rossoblù ha annunciato di aver acquistato il difensore classe 1993 che ha firmato un contratto fino al 2023: "Cercherò in ogni modo di mostrare le mie qualità e di rendere orgogliosi di me i miei nuovi tifosi"

BOLOGNA-DONADONI, SI VA VERSO LA SEPARAZIONE

Prime mosse di mercato per il Bologna che già si proietta alla prossima stagione. Quest’oggi il club rossoblù ha ufficializzato l’arrivo del difensore Mitchell Dijks, che ha sottoscritto un contratto fino al 30 giugno 2023 - come si legge sul sito ufficiale del club. Contratto quinquennale il il primo olandese della storia del Bologna, con il club emiliano che ha poi anche presentato in una scheda il nuovo arrivo: “Dijks è un terzino di piede sinistro classe ’93 di grande impatto fisico - si legge ancora sul sito - forte dei suoi 194 cm: nativo dei Paesi Bassi settentrionali, dopo le giovanili al Volendam approda all’Ajax sedicenne, debuttando in Eredivisie nell’estate 2012 con Frank De Boer in panchina. Campione d’Olanda al primo tentativo, continua il suo percorso di crescita in prestito all’Heerenveen la stagione successiva, allenato da Van Basten. Con i biancoblù, protagonisti di una grande stagione chiusa al 5° posto, guadagna fiducia e minutaggio importante, mettendosi in luce per la bella spinta sulla corsia mancina - è anche veloce nonostante la statura - i tanti duelli fisici uno contro uno che ama ingaggiare, le attente diagonali difensive".

La scheda dell'olandese

"Si mette quindi sulle sue tracce il neopromosso ed ambizioso Willem II che lo soffia all’Ajax, ma i lancieri tornano sui loro passi e lo riportano a titolo definitivo all’Amsterdam ArenA nell’estate del 2015. Con 29 partite da titolare a sinistra, è uno degli elementi più collaudati della formazione di De Boer, che dà vita grazie ai gol di Milik a un bellissimo testa a testa col Psv per lo scudetto, perso poi per 2 punti. Oltre all’esperienza britannica al Norwich, con la maglia dell’Ajax ha collezionato 80 presenze ufficiali – di cui 9 nelle Coppe europee -, ed è recentemente stato salutato dal suo pubblico con grande apprezzamento per la notevole dedizione sempre prestata alla causa: l’applicazione e il comportamento esemplare del ragazzo gli hanno procurato un’importante stima da parte degli appassionati. Dopo la trafila delle Nazionali giovanili, è stato convocato in due occasioni dalla rappresentativa orange maggiore, nella primavera del 2016, senza esordire. Dal maggio 2018 passa in rossoblù a titolo definitivo".

Le prime parole

In seguito sono arrivare anche prime parole dello stesso giocatore: "Inizia per me una nuova avventura, sinceramente non vedo l’ora di cominciare e cimentarmi nella Serie A italiana. Per me si tratta di una grande opportunità, posso assicurarvi che darò il massimo e cercherò in ogni modo di mostrare le mie qualità e di rendere orgogliosi di me i miei nuovi tifosi. Sono già venuto a Bologna due volte nei mesi scorsi, ho conosciuto una città bellissima e ho già constatato la passione della gente; tornerò a fine giugno con tanta voglia di essere parte della famiglia rossoblù".

I più letti