Juventus, ds Paratici pranza con Morata e Darmian: difensore in arrivo, per l'attaccante è più difficile

Calciomercato

Lo spagnolo e il difensore si sono incontrati col dirigente bianconero in via Montenapoleone a Milano. La Juventus spinge forte su Darmian, anche Morata è un obiettivo ma prima devono incastrarsi una serie di cessioni per poter concretizzare il suo eventuale ritorno

Chissà che non sia un segno del destino, quello che ha portato all’incontro tra Alvaro Morata, Matteo Darmian e Fabio Paratici, direttore sportivo della Juventus. L’attaccante spagnolo, attualmente al Chelsea, si trovava in via Montenapoleone a Milano per un po’ di shopping, mentre il dirigente bianconero e il difensore dello United erano in tavoli diversi in uno ristorante nella stessa strada. Nulla di strano: Morata torna spesso in Italia. È stata, dunque, un’occasione per salutarsi e ricordare quanto di buono era stato fatto insieme. Ma, almeno per stavolta, sembra non si sia parlato di mercato. Ma solo perché non si trovavano nel luogo migliore per farlo. Perché l’attaccante rimane un profilo che interessa molto alla Juve. Per questo Paratici magari avrà sfruttato il contatto per ribadire allo spagnolo il suo dediderio di riportarlo in bianconero. Ma servono le giuste condizioni.

Darmian, un affare che si farà

Diverso il discorso invece per Matteo Darmian. Lui è decisamente un obiettivo prioritario della Juventus e probabilmente diventerà un giocatore bianconero se si incastreranno una serie di cessioni nelle prossime settimane. Anche in questo caso, ufficialmente, il suo incontro con Paratici è stato definito casuale. Ma al di là di questo, la volontà della Juve è di portarlo a Torino. Solo che questo non è ancora il momento giusto. 

 

I più letti