Calciomercato, le clausole della Serie A: quali sono e come funzionano

Calciomercato

Alcune sono valide solo per l'estero, altre invece sono libere di essere esercitate anche in Italia, quasi tutte hanno una scadenza temporale ben precisa: quali sono e come funzionano le clausole di risoluzione dei calciatori della nostra Serie A

TORNA CALCIOMERCATO L'ORIGINALE DA STASERA ALLE 23
TUTTE LE NOTIZIE DI CALCIOMERCATO

Per alcuni rappresentano una vera e propria 'via d'uscita', per altri – specialmente tifosi e club – invece uno 'spauracchio', nel calcio italiano stanno diventando sempre più comuni: parliamo delle clausole di risoluzione presenti nei contratti dei calciatori. Se all'estero, Spagna in primis, quella di inserire una clausola è ormai un'abitudine consolidata da anni, la pratica sta diventando sempre più utilizzata anche in Italia. In Serie A il trasferimento più 'famoso' avvenuto mediante il pagamento di una clausola di risoluzione è stato quello che ha portato Gonzalo Higuain dal Napoli alla Juventus: i bianconeri versarono 90 milioni nelle casse azzurre e il Pipita si trasferì a Torino dopo aver svolto e superato le visite mediche. Un caso che fece scalpore, non l'unico e sicuramente nemmeno l'ultimo. Quella di fare operazioni senza contrattazioni tra club – ovviamente quando possibile – è infatti una soluzione sempre più adottata anche nel nostro campionato: il sì del giocatore, il versamento della clausola (quasi sempre però molto alta) e l'affare è fatto.

Clausole di risoluzione: tutto quello che c'è da sapere

Contratti alla mano sono diversi i calciatori che militano nel nostro campionato che hanno nei rispettivi contratti una clausola di risoluzione. In alcuni casi valida solo per i campionati esteri, in altri invece libera e dunque esercitabile anche da altri club italiani; questi accordi in genere hanno una scadenza temporale ben precisa e regolata negli accordi stipulati tra giocatore e società al momento della firma dei contratti. I club che decidono di acquistare un calciatore mediante il pagamento della clausola di risoluzione inoltre devono versare nelle casse della società proprietaria del cartellino l'intero importo della clausola entro 60 giorni e in un'unica soluzione: ecco perchè a volte (già successo diverse volte anche in Italia) alcune società preferiscono versare una cifra più alta ottenendo in cambio un pagamento agevolato in più anni. Da quanto emerge si può notare come le big del nostro campionato stanno iniziando ad utilizzare sempre più la clausola dei risoluzione nei contratti dei propri calciatori: se il Napoli del presidente Aurelio De Laurentiis è la società che maggiormente preferisce questa soluzione (specialmente per quel che riguarda i mercati esteri), la Juventus è invece il club che al momento ha deciso di non sposare questa politica. Nessun calciatore bianconero ha infatti nel proprio contratto un prezzo già stabilito per poter lasciare il club né in Italia né all’estero. Il calciatore con la clausola più alta? Mauro Icardi, ecco nel dettaglio le clausole di risoluzione dei giocatori della nostra Serie A.

Le clausole di risoluzione della Serie A

Mauro Icardi, Inter, clausola di 110 milioni di euro valida solo per l'estero;
Andrea Belotti
, Torino, clausola di 100 milioni di euro valida solo per '’estero;
Piotr Zielinski
, Napoli, clausola di 65 milioni di euro valida solo per l'estero;
Marko Rog
, Napoli, clausola di 60 milioni di euro valida solo per l'estero;
Nikola Maksimovic
, Napoli, clausola di 55 milioni di euro valida solo per l'estero;
Marcelo Brozovic
, Inter, clausola di 50 milioni di euro valida solo per l'estero;
Elseid Hysaj,
Napoli, clausola di 50 milioni di euro valida solo per l'estero;
Vlad Chiriches,
Napoli, clausola di 50 milioni di euro valida solo per l'estero;
Suso
, Milan, clausola di 40 milioni di euro;
Faouzi Ghoulam
, Napoli, clausola variabile dai 35 ai 50 milioni di euro valida solo per l'estero;
Kevin Strootman
, Roma, clausola di 32 milioni di euro;
Lorenzo Pellegrini
, Roma, clausola variabile dai 25 ai 30 milioni di euro in base al rendimento del giocatore;
Dries Mertens,
Napoli, clausola 28 milioni di euro valida solo per l'estero;
Dennis Praet,
Sampdoria, clausola 26 milioni di euro;
Lucas Torreira,
Sampdoria, clausola 25 milioni di euro;
José María Callejón
, Napoli, clausola di 23 milioni di euro;
Raul Albiol,
Napoli, clausola di 6 milioni di euro valida solo per l'estero.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche