Torino, accordo raggiunto con la Roma per Bruno Peres: prestito con obbligo di riscatto

Calciomercato
bruno_peres_ansa

I granata hanno trovato l’intesa con la Roma per l’acquisto di Bruno Peres, con la formula del prestito con obbligo di riscatto. Il costo totale dell’operazione è di circa 8 milioni di euro. Il brasiliano torna a Torino dopo due stagioni in giallorosso

MERCATO LIVE: TUTTE LE NEWS IN DIRETTA

IL TABELLONE DEL CALCIOMERCATO

Bruno Peres tornerà al Torino. I due club hanno raggiunto l’accordo sulla formula e l’importo del trasferimento. Il brasiliano farà ritorno ai granata in prestito per circa un milione di euro, con obbligo di riscatto al raggiungimento della 25^ presenza che farebbe incassare alla Roma altri sette milioni. Resta da raggiungere l’intesa tra la società e il giocatore adesso, relativamente al suo contratto. Ma la volontà è comune ed è dunque soltanto questione di tempo prima che si trovi la quadra generale. Peres lascia i giallorossi dopo due stagioni: nella prima aveva trovato molto più spazio, avendo collezionato 44 presenze sotto la gestione Spalletti; nella seconda, con l’avvento di Di Francesco, il suo utilizzo si è ridotto arrivando a 25 apparizioni.

Ritorno in granata

Fu il Torino, nel 2014, a prelevarlo dal Santos e dargli subito fiducia in Serie A. Fin dai primi mesi, la qualità del giocatore era evidente: l’apice probabilmente venne toccato il 30 novembre dello stesso anno, quando durante il derby contro la Juventus all’Allianz Stadium, Bruno Peres s’inventò una cavalcata pazzesca dalla propria area di rigore, conclusa con un tiro imparabile. Un gol che lo fece entrare subito nei cuori dei tifosi del Torino, che ora sono pronti a riaccoglierlo due anni dopo.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche