James Rodriguez: "Un giorno potrei giocare in Italia. Buffon meritava il Mondiale"

CalcioMercato

Il talento del Bayern Monaco: "Un giorno potrei giocare in Serie A. Buffon meritava di esserci in Russia. Colombia? Credo nelle qualità della mia Nazionale, possiamo vincere il Mondiale"

MERCATO LIVE, LE TRATTATIVE IN DIRETTA

IL TABELLONE DEL CALCIOMERCATO

Un Mondiale da vivere da protagonista con la maglia della Colombia e uno sguardo proiettato al futuro che, parola di James Rodriguez, potrebbe anche essere in Serie A. "Chissà, un giorno potrei anche venire da voi in Italia, ma per adesso sto bene a Monaco. Abbiamo appena vinto il campionato. E con i miei compagni vorrei conquistare quella che sarebbe la mia terza Champions League", le parole del calciatore del Bayern rilasciate in un'intervista a GQ. Che parla poi di Gigi Buffon, uno dei grandi assenti del Mondiale in Russia vista la mancata qualificazione dell'Italia: "Gianluigi avrebbe dovuto essere presente, è un simbolo del calcio e la sua assenza rappresenta una delle cattive notizie di questo Mondiale. In un campionato così importante dovrebbero concedere una wild card speciale perché non manchino i migliori calciatori del mondo", ha affermato James Rodriguez.

James Rodriguez: "Credo nella Colombia, possiamo vincere il Mondiale"

Mondiali che invece il talento del Bayern Monaco disputerà con la Colombia, pronta all'esordio il 19 giugno contro il Giappone. "Sinceramente confido molto nelle qualità della mia Nazionale. In generale, possediamo la capacità tecnica per sognare di fare cose davvero grandiose. Penso che sì, possiamo anche vincere il titolo: abbiamo fame di trionfi e con umiltà possiamo farcela ad arrivare sino in fondo. È il mio sogno, e anche quello di tutti i connazionali. Se sono pronto a subire falli a raffica? Ci sono abituato, quindi non mi preoccupo e non temo nessun marcatore, li rispetto", ha concluso James Rodriguez.

I più letti