Calciomercato, Cristiano Ronaldo alla Juve: incontro tra Florentino Perez e Jorge Mendes a Madrid

CalcioMercato

Incontro tra il presidente del Real Madrid e l'agente del portoghese a Madrid: manifestata la volontà di lasciare il club. Bianconeri in contatto con gli intermediari e pronti a fare sul serio: ecco la situazione

CRISTIANO RONALDO-JUVE: COSA SAPPIAMO FINORA

Juve sì, Juve no: sono ore bollenti sull’asse Torino-Cristiano Ronaldo. Quella che fino a pochi giorni fa si pensava essere solo una suggestione di calciomercato, potrebbe infatti incredibilmente diventare una trattativa concreta. Le prossime ore potrebbero infatti già essere decisive per definire il futuro del fenomeno portoghese, che è finito di prepotenza nell’orbita bianconera. Se da una parte l’Amministratore Delegato Beppe Marotta glissa (“Se i tifosi della Juve possono sognare Cristiano Ronaldo? Non parlo…”, ha detto a Sky Sport nel pomeriggio di mercoledì), dall’altra le acque si muovo in casa Real Madrid. Il presidente dei Blancos, Florentino Perez, ha infatti convocato d’urgenza Jorge Mendes, procuratore di CR7, per discutere del futuro del Pallone d’Oro: l’incontro si è svolto nella serata e sarebbe stata manifestata da parte dell’agente la volontà di lasciare Madrid.

Juve prudente, ma ci crede

Dal canto suo, la Juventus continua a lavorare su quella che potrebbe essere una operazione clamorosa. Dirigenza bianconera prudente, ma ottimista: crederci sembra sempre più lecito. Continuano i contatti dei bianconeri con gli intermediari (ancora nessun contatto diretto con il Real), in attesa di capire se il club spagnolo davvero può cedere Ronaldo a 100 milioni, cifra di cui si è parlato nelle ultime. La Juve offrirebbe al giocatore circa 30 milioni di euro a stagione e, in caso di ok di Real e CR7, l’affare potrebbe davvero andare verso una chiusura.  

La prima pagina di Marca: "Se valgo 100 milioni è perché non mi amano"

I più letti