Calciomercato, Hazard: "Cambierei squadra, ma decide il Chelsea. La mia destinazione preferita si sa qual è"

Calciomercato

Il giocatore, dopo la finale per il terzo posto vinta col Belgio, ha parlato del suo futuro, aprendo al trasferimento: “Sono stati sei anni meravigliosi a Londra, ma potrei scoprire qualcosa di diverso ora”

CALCIOMERCATO, TUTTE LE TRATTATIVE

IL TABELLONE DEL CALCIOMERCATO

Fine di un’epoca? Forse. Eden Hazard, dopo aver conquistato il terzo posto ai Mondiali con il suo Belgio, ha aperto ad una cessione, dopo le sei stagioni trascorse con la maglia del Chelsea. “Potrebbe essere giunto il momento di andare alla scoperta di qualcosa di diverso, dopo sei anni meravigliosi a Stamford Bridge. Sapete qual è la mia destinazione preferita. Ma la decisione finale, se restare o essere ceduto, spetta alla società” ha detto il trequartista. Ragionare sulla possibile pretendente del giocatore non è complesso: il Real Madrid ha bisogno di colmare il vuoto lasciato da Cristiano Ronaldo e, oltre ai nomi più improbabili per motivi economici di Neymar e Mbappé, c’è anche quello di Hazard. Anche perché i Blancos hanno l’usanza di smentire le notizie di mercato quando non ci sono trattative iniziate. Cosa che per il belga non è ancora successa. E se due indizi non fanno ancora una prova…

Una vita in Blue

Giunto a Londra dal Lille, Hazard ha subito impressionato anche il popolo inglese. Subito è diventato un punto fermo dei Blues, come confermano le 300 presenze sommate nelle sei stagioni al Chelsea, con 89 reti e 75 assist. In pratica, il belga ha partecipato una volta ogni due partite ad un gol segnato dalla propria squadra. Colpi che l’hanno messo nel mirino del Real Madrid.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche