Calciomercato Inter, muro dell'Atletico Madrid per Vrsaljko: gli spagnoli chiedono 30 milioni

CalcioMercato

Dall’Atletico Madrid filtra la mancata volontà di aprire ad un prestito oneroso: per valutare un’eventuale cessione del giocatore gli spagnoli chiederebbero 30 milioni. L’Inter a questo punto può aumentare il pressing su altre soluzioni come Darmian e Zappacosta

INTER-VRSALJKO, I DETTAGLI DELL'OFFERTA ALL'ATLETICO

CALCIOMERCATO LIVE, TUTTE LE NEWS IN DIRETTA

IL TABELLONE DEL CALCIOMERCATO

Mirino ben puntato ed obiettivo individuato: un nome in cima alla lista dei desideri dell’Inter per il ruolo di esterno difensivo, quello di Sime Vrsaljiko. Attualmente impegnato ai Mondiali con la sua Croazia, con la quale disputerà la finale contro la Francia, il terzino dell’Atletico Madrid è ritenuto il profilo ideale per rinforzare la retroguardia di Luciano Spalletti. Contatti continui e intesa con il giocatore raggiunta, pronta anche un’offerta all’Atletico Madrid di 5 milioni di euro per il prestito, con un diritto di riscatto fissato a 20 milioni. A mettere in difficoltà l’Inter, però, è lo stesso club spagnolo, proprietario del cartellino dell’ex Sassuolo. Dall’Atletico, infatti, filtra la mancata volontà di un’apertura all’ipotesi di una cessione in prestito oneroso, nemmeno per una cifra alta. Per valutare un’eventuale partenza del giocatore, gli spagnoli vorrebbero 30 milioni.

Darmian e Zappacosta le alternative

Pugno duro dunque da parte dell’Atletico Madrid, che in questo modo ha voluto inviare una sorta di messaggio diretto a Vrsaljko, il quale nelle ultime ore ha continuato a flirtare senza sosta con l’Inter. Qualora volesse partire, l’esterno croato dovrà dunque fare i conti con l’attuale rigidità del club spagnolo. E se da parte dell’Atletico dovesse continuare questo muro, ecco che l’Inter potrebbe pensare di continuare il pressing su altri due obiettivi, Matteo Darmian e Davide Zappacosta. Per il terzino del Manchester United, in particolare, i contatti con gli agenti sono continui. Ma le operazioni potrebbero essere portate avanti sempre soltanto alle condizioni dell’Inter, ovvero in prestito – anche superiore ai 5 milioni – con diritto di riscatto.

I più letti