Calciomercato, dalla Spagna: il Real Madrid punta Icardi

Calciomercato

Il centravanti e capitano dell'Inter è tornato nel mirino dei Blancos, desiderosi di regalare un nuovo attaccante a Lopetegui dopo il ko in Supercoppa. Sono 4 le alternative all'argentino

SASSUOLO-INTER LIVE

CALCIOMERCATO, COME SI SONO COMPORTATE LE BIG DI A? VOTA

 

La finale di Supercoppa Europea persa contro i cugini dell'Atletico ha aperto gli occhi a Julen Lopetegui che, prima d'ora, si era sempre mostrato soddisfatto della propria rosa, anche di fronte alla cessione del giocatore più forte e rappresentativo del club: Cristiano Ronaldo. Il ko rimediato contro i Colchoneros ha portato però a un cambio di strategia. L'ex Ct iberico adesso chiede con urgenza un nuovo numero 9 che possa offrire una valida alternativa a Benzema, a segno nel match disputato a Tallinn. Una necessità molto più importante, secondo quanto fatto trapelare dall'allenatore, rispetto a quella di andare a rinforzare il centrocampo dopo l'addio di Kovacic, partito in direzione Chelsea. E nella lista dei campioni d'Europa in carica è tornato anche Mauro Icardi. Il centravanti dell'Inter piace da tempo a Florentino Perez ma, nelle precedenti finestre di mercato, non ha mai voluto 'rischiare' di versare i circa 110 milioni della clausola rescissoria presente nel contratto dell'argentino (e scaduta lo scorso 15 luglio). Adesso il patron dei Blancos potrebbe cambiare idea per accontentare il nuovo allenatore ma anche per fare un dispetto ai nerazzurri, considerando che i rapporti tra i due club sono tesi dopo il recente caso Modric. Sembrerebbe una follia, visto che il mercato in Italia è chiuso e il campionato è alle porte. E' vero che la questione rinnovo di Icardi non è stata ancora formalizzata, ma il clima tra il giocatore e la società è assolutamente sereno e non c'è alcun segnale di addio.

Le alternative

L'attaccante classe 1993 è una delle opzioni vagliate dai Blancos per rinforzare il proprio pacchetto offensivo, ma non l'unica. Il profilo cercato non è per forza quello di un top player, ma quello di un calciatore in grado di adattarsi perfettamente all'attuale squadra, in grado quindi di saper accettare la panchina e dare un valido ricambio a Benzema o Bale. Per questo i nomi più caldi sono quelli di Rodrigo e Mariano. Il primo ha il totale apprezzamento di Lopetegui che lo ha convocato in passato con la Spagna, sia nell'Under 21 che con la Nazionale maggiore in vista del Mondiale. Cresciuto proprio nella cantera del Real, Rodrigo potrebbe essere ceduto dal Valencia dopo che quest'ultimo si è assicurato in estate sia Gameiro che Batshuayi. Il suo prezzo si aggira sui 60 milioni di euro. Si tratterebbe di un ritorno anche per Mariano Diaz - lo stesso percorso intrapreso quache anno fa da Morata -, esploso definitivamente a Lione nella passata stagione con 18 reti e 5 assist in 34 presenze.

Le ultime due piste portano infine alla Germania. La prima è quella legata a Timo Werner, punta 22enne del Lipsia e della Nazionale tedesca che ha già mostrato in queste stagioni il suo enorme talento. L'investimento sarebbe ripagato dalla giovane età del calciatore e dalla sua capacità di muoversi con naturalezza su tutto il fronte d'attacco. Sarebbe invece più un colpo ad effetto e meno in linea con quanto fatto vedere negli ultimi anni il possibile acquisto di Robert Lewandowski. Il polacco ha manifestato più volte la volontà di lasciare il Bayern, magari proprio per andare al Real, ma la società bavarese non ha voluto accontentarlo e lo ha tolto dal mercato. Vedere un cambio di scenario in questi ultimi giorni appare quindi, almeno al momento, improbabile. Perez non vuole concedersi a facile follie ma effettuare acquisti solo in caso di 'occasioni', come quella che si è presentata con l'arrivo di Courtois.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche