Calciomercato Torino, Iago non si muove. Ljajic verso la Turchia, Niang aspetta la Ligue 1: il punto sulle uscite

CalcioMercato

Con il mercato estero ancora aperto, la società granata potrebbe presto veder partire i due attaccanti. Per Ljajic duello Besiktas-Fenerbache, su Niang offerta del Leganes, ma la priorità dell’ex Milan è il campionato francese: ci provano Bordeaux e Rennes. Iago Falque non si muove

CAIRO: "IAGO NON SI VENDE. LJAJIC E NIANG? VEDREMO"

CALCIOMERCATO ANCORA APERTO IN USCITA: ECCO DOVE E QUANDO

SERIE A, TORINO IN CAMPO CONTRO L'INTER: LE PROBABILI FORMAZIONI

Nel futuro immediato la sfida di campionato contro l’Inter, ma il Torino è ancora al lavoro anche in sede di calciomercato. Tanti gli uomini a disposizione di Walter Mazzarri nel reparto offensivo, per questo l’allenatore granata potrebbe veder partire alcuni elementi. Con il mercato estero ancora aperto, la società del presidente Cairo sta portando avanti diverse discussioni legate ad alcuni giocatori in uscita. Tra questi non c’è Iago Falque, che nonostante le diverse voci che lo hanno riguardato nel corso dell’estate è stato blindato dal Toro e proseguirà la sua avventura in Italia. Sono due, invece, gli attaccanti che potrebbero lasciare presto la Serie A: Adem Ljajic e Mbaye Niang.

Duello Besiktas-Fenerbache per il serbo. Leganes sull’ex Milan, che vuole la Ligue 1

Il futuro di Adem Ljajic potrebbe essere in Turchia. Per l’attaccante serbo ex Fiorentina, Roma e Inter, infatti, sono arrivate offerte da Besiktas e Fenerbache, che stanno dando vita a un vero e proprio duello. Discussioni che proseguono, in settimana potrebbero concretizzarsi i discorsi con una delle due pretendenti. Lontano dall’Italia anche il futuro di Mbaye Niang, sul quale è forte il Leganes: la società spagnola ha avanzato un’offerta, chiedendo il giocatore in prestito con diritto di riscatto. Niang, da parte sua, sta però aspettando di capire se dalla Francia possono andare avanti seriamente le trattative con Bordeaux (che sta per affidare la panchina a Thierry Henry) e Rennes: la priorità dell’ex Milan è la Ligue 1.

 

I più letti