John Terry verso lo Spartak Mosca: "Non sono pronto per smettere"

CalcioMercato

Lo storico capitano del Chelsea è pronto a trasferirsi in Russia e a indossare la maglia dello Spartak Mosca. Visite mediche a Villa Stuart e nuova avventura all'orizzonte

MARCHISIO VOLA IN RUSSIA: "QUI LASCIO UNA FAMIGLIA"

John Terry lo aveva detto. "Non sono pronto per dare l'addio al calcio, ho ancora fame di giocare. Dopo queste vacanze sto benissimo (in realtà ha svelato di non aver mai smesso di allenarsi), mi sento ricaricato". Dichiarazioni rilasciate in esclusiva al Daily Mail, alle quali, poi, sono seguiti i fatti. La leggenda del Chelsea, dopo l'ultima stagione trascorsa all'Aston Villa in Championship, è sul punto di trasferirsi in Russia per indossare la maglia dello Spartak Mosca di Massimo Carrera. Nuova avventura, nuovi compagni, nuovi colori, nuovi obiettivi. E anche nuovi avversari. Uno tra tutti? L'ex bianconero Claudio Marchisio, allo Zenit San Pietroburgo. L'ex difensore del Chelsea, infatti, ha svolto le visite mediche a Villa Stuart, a Roma, per lo Spartak Mosca, a caccia di un giocatore di esperienza dopo l'infortunio subito da Samuel Gigot, costretto a saltare la stagione. Dopo i test fisici, che hanno avuto un esito positivo, ci sarà la firma con lo Spartak: contratto di un anno con opzione per il secondo, all'interno del quale verranno inseriti bonus piuttosto semplici da ottenere per far scattare il rinnovo. Terry, infine, avrà un ingaggio molto alto, passaggio fondamentale per convincerlo a trasferirsi in Russia.

I più letti