Nasri pronto a rientrare dopo 19 mesi di squalifica per doping: per lui visite mediche al West Ham

Calciomercato

Il centrocampista francese non potrà prendere parte a partite ufficiali fino al prossimo 31 dicembre per squalifica, nel 2019 potrebbe ripartire dagli Hammers. La decisione sarà presa nei prossimi giorni

BUFERA SU STURRIDGE: ACCUSATO DI CALCIOSCOMESSE

ALISSON, ERRORE E CRITICHE: DIVENTA "ALISSIUS"

Ricominciare dal West Ham: potrebbe essere questo il futuro di Samir Nasri, centrocampista 31enne, attualmente svincolato. Il giocatore si è sottoposto alle visite mediche con il club, che è pronto a fargli firmare un contratto di sei mesi da 1,5 milioni di euro complessivi, con l'opzione per una possibile estensione. L'idea è nata per la necessità di tornare sul mercato, dopo i tanti infortuni occorsi ai centrocampisti in rosa. Al momento, diversi media inglesi riportano che il West Ham stia valutando bene l'ingaggio del giocatore a causa della sua mancanza di forma fisica: Nasri, infatti, potrebbe non essere pronto per l'inizio di gennaio, quando scadrà il suo periodo di squalifica per doping. Il club non vorrebbe sbagliare nuovamente la mossa sul mercato, dopo aver fatto firmare contratti importanti a Carroll, Wilshere e Yarmolenko, che ad oggi non stanno fornendo il contributo richiesto per i tanti problemi fisici.

Decisione nei prossimi giorni

La decisione su Nasri verrà presa in questa settimana ma al momento non ci sono indicazioni né in un senso né nell'altro, dopo che inizialmente l'accordo sembrava cosa fatta. Se la società dovesse rimanere soddisfatta del suo apporto, si riserverebbe un'opzione anche per il prossimo anno. Agli Hammers, il francese ritroverebbe Pellegrini, che lo aveva già allenato al Manchester City.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche