Calciomercato Bayern, Hoeness conferma: "Ribery e Robben via a fine stagione"

Calciomercato

I due fantasisti giocheranno gli ultimi mesi con il club bavarese. Come ha confermato il presidente del Bayern, entrambi andranno via a fine stagione. Ribery era arrivato in Bundesliga nel 2007, due anni più tardi l'arrivo di Robben. Insieme hanno vinto sei titoli tedeschi consecutivi e la Champions 2013. Quale sarà il loro futuro?

MAGLIA BAYERN, RITORNO ALLE ORIGINI

I RISULTATI DELLA BUNDESLIGA - LA CLASSIFICA

Già era accaduto con Pep Guardiola, quando l'allora allenatore del Bayern Monaco disse con molti mesi di anticipo che avrebbe lasciato la Bundesliga per allenare in Premier League. La storia si è ripetuta oggi quando il presidente del Bayern, Uli Hoeness ha annunciato l'addio di Franck Ribery e Arjen Robben che a fine stagione lasceranno il club bavarese per intraprendere nuove sfide. "Entrambi giocheranno sicuramente il loro ultimo anno", ha dichiarato il manager del Bayern durante una visita ad un club di tifosi dilettanti nella città di Kersbach, nel sud della Germania. Il francese Ribery, 35 anni, difende i colori del Bayern Monaco dal 2007. Il suo compagno di squadra, l'olandese Robben, 34 anni, è arrivato nella squadra tedesca dal 2009. Entrambi sono stati figure chiave della squadra durante questi anni, con i quali il Bayern ha vinto, tra gli altri, sei titoli consecutivi in campionato e la Champions League nel 2013.

Occasioni per il mercato

E' chiaro che un siffatto annuncio muoverà il mercato sin da gennaio, dal momento che i giocatori potrebbero già accordarsi con nuovi club. Difficile, al momento, stabilire quali siano le intenzioni dei due. Ribery, al termine della stagione, avrà 36 anni e una carriera costellata anche da infortuni importanti. Non è da escludere da una parte il ritiro e dall'altra anche la possibilità di provare un'esperienza in un campionato emergente. Non tanto quello cinese, quanto, invece, quello americano. Difficile per il francese strappare una nuova opportunità in una big europea. Quanto a Robben, la situazione è leggermente diversa: da una parte l'anno in meno e una condizione fisica decisamente migliore. Robben potrebbe avere anche una chiamata di qualità. Che sia per un suo ritorno in Olanda, al Psv Eindhoven, che sia per una nuova parentesi in Premier, o mal che vada anche in Italia qualora potesse essere ritenuto un giocatore in grado di portare esperienza internazionale a chi si qualificherà per la prossima Champions. Fatto sta che tutte le piste sembrano percorribili, starà agli interessati convincere i giocatori ad accettare l'offerta.

I numeri di Ribery al Bayern

I numeri del francese al Bayern sono impressionanti nonostante qualche infortunio di troppo lo abbia tenuto ai box più del dovuto. Fino a questo momento, Ribery ha giocato 408 partite con il club bavarese e realizzato 118 gol. Impressionante il numero di assist fornito, ben 180. Quanto al palmares, Ribery ha vinto 8 titoli di Bundesliga (di cui 6 consecutivi). Ha vinto cinque coppe di Germania e altrettante Supercoppe di Germania, ha conquistato la Champions League nel 2013 e anche il Mondiale per Club insieme alla Supercoppa europea.

I numeri di Robben al Bayern

Straordinario anche il rendimento dell'olandese. Fino a questo momento Robben ha giocato 305 gare ma è stato più prolifico sottoporta di riberi andando a segno 143 volte (una media impressionante quasi dello 0,5 gol a partita). Buonissimo anche il numero riferito agli assist, 101. Quanto ai titoli vinti, come Ribery, Robben ha conquistato per ben sei volte consecutive la Bundesliga (in totale sette titoli), la Champions 2013, così come il Mondiale per club e la Supercoppa Europea. E' stato eletto giocatore dell'anno nella stagione 2009/2010.

CALCIOMERCATO: SCELTI PER TE