Calciomercato Inter, le ultime notizie sulle trattative nerazzurre

CalcioMercato

Dopo l’arrivo di Godin, i nerazzurri devono risolvere i problemi relativi al rinnovo di Icardi, ma c’è ottimismo. Per giugno si segue De Paul dell’Udinese, intanto occhio ai giovani: Traoré dell’Empoli, Brazao del Cruzeiro, Gravillon del Pescara

INTER-BENEVENTO LIVE

L’euforia per l’accordo raggiunto con Diego Godin per la prossima stagione è già svanita. L’Inter guarda avanti, tra possibili nuovi acquisiti e soprattutto la questione legata al rinnovo del capitano Mauro Icardi. L’argentino andrà in scadenza nel 2021, e la società è intenzionata a blindarlo con un contratto più lungo e remunerativo. La prima offerta di 6,5 milioni di euro a stagione più bonus tuttavia non è stata ritenuta soddisfacente da Wanda Nara, moglie e agente del giocatore, consapevole dei top club europei che seguono l’attaccante. Icardi ad ogni modo non ha mai manifestato il desiderio di cambiare squadra, e nonostante gli attriti degli ultimi giorni con la stampa, la prossima settimana potrebbe essere fatto qualche passo in avanti. “Voglio chiarire a tutti i tifosi che leggono pseudogiornalisti e giornalisti ‘seri’, che scrivono senza sapere o danno istruzioni di scrivere senza avere una reale idea dei fatti, che il mio rinnovo avverrà nel momento in cui l’Inter mi sottoporrà un’offerta corretta e concreta. Solo allora si potrà parlare di rinnovo con verità, eludendo le menzogne gratuite che ad oggi vengono diffuse” ha detto il capitano nerazzurro a mezzo social. Con la stessa linea, i vertici societari hanno confermato l’ottimismo. “I tifosi possono stare tranquilli, vedremo settimana prossima” ha rassicurato Marotta. Gli ha fatto eco il presidente Zhang: “Parleremo presto del suo contratto. Il mercato di gennaio? In genere è una sessione che non riserva grandi occasioni, ma se ce ne saranno proveremo a coglierle”.

De Paul, contatti con l’Udinese

Non solo Godin, per giugno. L’Inter si sta muovendo concretamente anche per Rodrigo De Paul, trequartista classe 1994 dell’Udinese, che negli scorsi mesi ha rinnovato col club friulano fino al 2023. L’argentino ha segnato sei gol in 18 presenze con la maglia bianconera, diventando il capocannoniere della squadra. I contatti tra i club proseguono, con l’Udinese che ha formulato una prima valutazione del giocatore, che oscilla tra i 25 e i 30 milioni di euro. L’operazione verrebbe formalizzata quindi al termine della stagione.

Mercato giovane: Traoré, Brazao, Gravillon

Occhi puntati anche su Hamed Junior Traoré, centrocampista ivoriano dell’Empoli classe 2000 che ha già totalizzato 16 presenze in Serie A al suo primo anno nella massima divisione italiana. Il giocatore è seguito in Italia da diverse squadre, ma l’Inter ha già fissato un incontro con i suoi agenti. Intanto si continua a lavorare all’acquisto di Gabriel Brazao, portiere brasiliano del Cruzeiro classe 2000. L’operazione sarebbe condotta in sinergia col Chievo Verona e c’è già stato un incontro con i dirigenti del club veneto nella sede dell’Inter. Il costo dell’affare sarebbe di un milione di euro: il portiere arriverebbe in Italia e andrebbe subito al Chievo, per poi in futuro passare in nerazzurro. Peraltro, l’Inter segue con la massima attenzione i fratelli Emanuel (2000) e Samuele Vignato (2004), due ragazzi del settore giovanili del Chievo che si stanno mettendo in evidenza. Infine, c’è stato un incontro anche col presidente del Pescara, Daniele Sebastiani, in cui si è parlato sempre di talenti futuri. Il nome principale è quello di Andrew Gravillon, difensore centrale classe 1998, cresciuto nel settore giovanile nerazzurro ma attualmente di proprietà degli abruzzesi. L’Inter sta valutando l’opportunità di riprenderlo, ma sul giocatore è vivo l’interesse anche di altri club. Ad ogni modo, qualora i nerazzurri decidessero con convinzione di riportarlo a Milano, in virtù dei buoni rapporti che ci sono col Pescara, sarebbero favoriti per aggiudicarsi (nuovamente) il difensore. In uscita, ufficiale il prestito di Gabigol al Flamengo.

I più letti