Van der Vaart: "Se non gioca Isco vado a casa"

Calciomercato
Rafael Van der Vaart ha difeso a spada tratta il fantasista del Real Madrid Isco (Getty-Lapresse)

L'olandese, al Real Madrid dal 2008 al 2010, difende il fantasista spagnolo: "Per me è il miglior giocatore del mondo. Quando gioca il Real, guardo se parte titolare. Se non è così, me ne vado a casa". Fino al 31 gennaio tutte le sere su Sky Sport Football e Sky Sport 24 "Calciomercato l'Originale", con Bonan, Di Marzio e Fayna

CALCIOMERCATO LIVE: TUTTE LE TRATTATIVE DEL 16 GENNAIO

IL TABELLONE DEL CALCIOMERCATO

ISCO IN PANCHINA, UN AMICO ATTACCA SOLARI SU INSTAGRAM

Al Santiago Bernabeu con la maglia del Real Madrid ci ha giocato per due stagioni, dal 2008 al 2010. Anche lui si muoveva sulla trequarti e anche lui era a volte nel mirino dei tifosi blancos. Per questo, l'ex calciatore olandese Rafael Van der Vaart sembra uno dei nomi più adatti per analizzare la situazione di Isco nelle fila delle Merengues. Il fantasista classe 1992 è in rotta con il suo allenatore Santiago Solari, che però non ne ha caldeggiato una partenza nella sessione invernale di calciomercato, e piace a mezza Europa. Su tutti, Juventus e Manchester City.

Van der Vaart e la stima per Isco: "Se non gioca lui, non guardo il Real: è il migliore del mondo"

Ai microfoni di Marca, Van der Vaart ha espresso il suo apprezzamento per Isco, e l'ha fatto senza mezzi termini. "Isco è il miglior giocatore del mondo. Quando gioca il Real, guardo se parte titolare. Se non è così, me ne vado a casa". Detto in merito a una rosa che ha a disposizione anche l'ultimo Pallone d'Oro, Luka Modric, oltre a stelle del calibro di Karim Benzema, Gareth Bale e Sergio Ramos, fa rumore. Van der Vaart ha anche ricordato il trattamento ricevuto dai tifosi quando era di casa al Bernabeu: "La pressione sul Real Madrid è folle - ricorda - quando vinci una partita sei il migliore al mondo, quando perdi sei il peggiore. Ho dovuto vissuto sulla mia pelle l’Alcorconazo, quando siamo stati eliminati dall’Alcorcon in Coppa del Re, ed è stata la settimana peggiore della mia vita. Però devi imparare a convivere con quella pressione".

"Champions League, la Juventus è favorita"

Nella stagione degli addii di Cristiano Ronaldo e Zinedine Zidane, il Real Madrid è anche chiamato a difendere il titolo di campione d'Europa, merito di una Champions League conquistata in quattro delle ultime cinque edizioni. Nonostante i saluti di CR7 e Zizou, però, Van der Vaart confida nelle Merengues: "Sicuramente finiranno bene la stagione e vinceranno anche qualcos’altro oltre al Mondiale per Club”. La favorita dell'olandese, è però la Juventus: "In Champions chi ha Cristiano è sempre il favorito perché lui rende i suoi compagni migliori. Gli dai una palla e sai che può segnare, è una garanzia di successo".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.