Inter, cena Spalletti-dirigenti. Marotta: "Perisic, nessuna offerta concreta. Difficile trattenere chi vuole andare"

Calciomercato

Una cena nel centro di Milano per analizzare il momento della squadra e probabilmente per fare il punto sul mercato. Luciano Spalletti a tavola con i due amministratori delegati Marotta e Antonello, il ds Ausilio, il dg Gardini e il presidente Zhang. Marotta su Perisic: "Difficle trattenere chi vuole andare via, per ora nessuna offerta"

MERCATO LIVE: TUTTE LE TRATTATIVE

INTER, SU MIRANDA C'E' IL MONACO

INTER: CALENDARIO - RISULTATI - NEWS

CONSIGLI FANTACALCIO: ICARDI E LA CRISI DI GOL

Fare il punto sulla stagione dell'Inter a cena, con il mercato e il momento in campionato nel menù. E' quanto successo in pieno centro a Milano, con i dirigenti dell'Inter che si sono ritrovati con l'allenatore Luciano Spalletti. Dunque un appuntamento con tutta la dirigenza, dal presidente Zhang agli amministratori delegati Antonello e Marotta, i direttori dell’area sportiva Gardini e Ausilio con Luciano Spalletti. tra i temi, come detto, naturalmente il calciomercato per esplorare tutte le varie alternative possibili, le ipotesi su quello che potrà accadere negli ultimi tre giorni di trattative. 

Da Perisic a Miranda

I porossimi saranno tre giorni abbastanza roventi per l’Inter proprio per la questione Perisic che ha chiesto di andare via; da questo punto di vista bisogna vedere se il club riceverà l’offerta giusta per lasciar partire il croato. Poi c’è anche la questione Miranda, su cui c’è il Monaco: anche qui andrebbe trovato un sostituto per dare a Spalletti le armi per continuare a giocare per la zona Champions League e anche per le coppe. 

Le parole di Marotta

Al termine della cena, l’amministratore delegato dell’Inter Beppe Marotta ha rilasciato alcune dichiarazioni: “La cena è andata bene, la situazione è normalissima come in tutte le società. Intanto visto che ieri il presidente non è potuto venire a Torino ci ha invitato stasera e abbiamo raccolto il suo invito. Abbiamo fatto il punto della situazione”. Tutte le attenzioni, però, sono rivolte a Ivan Perisic che ha chiesto ai nerazzurri di essere ceduto: “Come ho già detto, e lo ripeto, è difficile trattenere giocatori che non vogliono rimanere, al momento attuale non è arrivata alcuna offerta concreta e quindi non ci sono i presupposti. Ciò che è capitato a noi succede anche altrove. Sono stato fautore di un mercato molto ristretto, è stata una cosa straordinaria averlo riaperto. Si sono registrati pochi movimenti interessanti in tutte le squadre e si sono verificate tante insoddisfazioni, quindi sta a noi gestire questa situazione. Perisic caso scottante? Sono situazioni normalissime”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche