Calciomercato Inter, Danilo in pugno: offerta al Manchester City

CalcioMercato

L'Inter ha in pugno l'esterno brasiliano: accordo col giocatore, che è pronto anche a ridurre il suo ingaggio. Il Manchester City apre alla cessione: prima offerta nerazzurra da 15 milioni più bonus, appuntamento a fine stagione

INTER, RANOCCHIA RINNOVA FINO AL 2021

LE ULTIME SUL FUTURO DI ANTONIO CONTE

L’Inter ha in pugno Danilo. L’esterno brasiliano, che i nerazzurri hanno seguito fin dall’inizio di questa stagione, ha deciso che vuole l’Italia. Un accordo che dunque sembra ormai cosa fatta: pur di sposare il progetto interista, l’ex Real Madrid è pronto a ridurre il suo ingaggio, che dovrebbe scendere a 3.5 milioni annui, dai 4.5 milioni che percepisce ora (ha ancora 3 anni di contratto, ndr) al Manchester City. Per lui pronto un quadriennale e o un quinquennale, dopo i proficui contatti con l'entourage del direttore sportivo Ausilio.

Inter, prima offerta al City

Nelle ultime ore è stata anche formulata la prima offerta al Manchester City, che aveva pagato il giocatore 30 milioni per strapparlo nel 2017 al Real Madrid. I nerazzurri hanno messo sul piatto 15 milioni più bonus per avere il 27enne: il club inglese ha già fatto trapelare che non si opporrà alla sua cessione, ma vuole attendere fino a fine campionato per decidere se accettare o meno la cifra. La palla, ora, è comunque in mano all’Inter, che, se lo riterrà opportuno, potrà anche ritoccare l’offerta per convincere il City. Tutto rimandato al termine della stagione, per volere anche di Marotta: una volta che l’Inter avrà in mano il pass per la prossima Champions League e conoscerà con certezza il futuro della panchina, allora potrà concentrarsi sulle operazioni di calciomercato.

I più letti