Calciomercato Juve, presidente Lione offre Ndombele: "Vorrei darlo ad Agnelli"

Calciomercato
(getty)

Il presidente del Lione avvicina il centrocampista classe 1996 ai bianconeri: "La Juve lo segue, così come altre altre big europee. Vorrei comunque darlo ad Agnelli, mi piacerebbe vederlo insieme a Pjanic, a cui sono ancora molto legato"

ALLEGRI-AGNELLI, INCONTRO IN SETTIMANA?

RONALDO, MANI SULLA NUOVA BUGATTI: COSTA 11 MILIONI

La Juventus ha messo nel mirino Tanguy Ndombele, e nella caccia al talentuoso centrocampista del Lione potrebbe avere un alleato in più. Si tratta del presidente del club francese, Jean-Michel Aulas, che in un’intervista rilasciata al quotidiano Tuttosport ha spinto il gioiellino classe 1996 verso i bianconeri: “Sì, è vero, la Juventus sta seguendo il giocatore - ha spiegato - Ma ci sono anche il Psg, il Manchester United e il Manchester City. Sinceramente mi piacerebbe però vedere Ndombele alla Juventus con Pjanic, un giocatore che abbiamo lanciato noi a Lione e a cui sono ancora legatissimo. Vedremo cosa succederà”. Sulla valutazione che il Lione fa del giocatore, però, Aulas ancora non si sbottona: “Di prezzi non parlo. Nella vendita di un giocatore la priorità sono i parametri economici. Ma a parità di offerte, mi piacerebbe darlo ad Andrea Agnelli”.

"Più completo di Pogba": ecco chi è Ndombele

Il classe 1996, due gol e sette assist in stagione con il Lione, in Francia viene paragonato a Paul Pogba: “Paul è stato protagonista di un gran Mondiale con la Francia ma, come è normale che sia, ha pagato un po’ la Coppa del mondo in questa stagione - ha spiegato Aulas - Ndombele è stato più decisivo quest’anno e per me è più completo”. 22 anni, Ndombele potrebbe essere parte del centrocampo bianconero del futuro. Passato al Lione la scorsa estate per soli 8 milioni (giocava nell’Amiens, ndr), ora ne vale già molti di più. E non è un caso che per lui si siano già mossi i top club europei, Juventus compresa. Quattro presenze nella nazionale maggiore francese, in questa stagione è stato sempre titolare nell’undici di Bruno Genesio, che lo ha utilizzato nel suo ruolo naturale di mediano davanti alla difesa, nella maggior parte delle occasioni in una linea a due. Ndombele si presenta come un centrocampista moderno, dotato non solo di atletismo e corsa ma anche di grande tecnica: forte nel contenimento, è anche un ottimo dribblatore.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche