Torino, 23.5 mln dalle cessioni di Niang, Ljajic e Avelar. Il "regalo d'addio" di Petrachi

Calciomercato

Le cessioni di Niang, Ljajic e Avelar garantiranno alla società granata un tesoretto di ben 23.5 milioni di euro. Il 'regalo d'addio' di Gianluca Petrachi

CALCIOMERCATO, TUTTE LE NEWS

TORINO, PETRACHI SI DIMETTE: ANDRÀ ALLA ROMA

TUTTE LE NEWS DI SKY ANCHE SU WHATSAPP

Il Torino fa cassa, ancora prima dell’inizio ufficiale del calciomercato. In vista della prossima campagna acquisti, infatti, la società granata potrà contare su un tesoretto di ben 23.5 milioni di euro che arriverà grazie alle cessioni, adesso a titolo definitivo, di tre giocatori: Adem Ljajic, Avelar e Niang. Il Besiktas, con una nota ufficiale pubblicata sul proprio web, ha annunciato di aver riscattato per 6.5 milioni di euro il calciatore serbo classe 1991 – arrivato in Turchia la scorsa estate in prestito con obbligo di riscatto legato al verificarsi di determinate condizioni. Destino simile quello di Danilo Avelar, riscattato dal Corinthians per 2 milioni di euro. A far sorridere le casse del Toro sarà poi M'Baye Niang, attaccante classe 1994 che il Rennes – società francese dove si era trasferito nell’estate del 2018 con la formula del prestito con diritto di riscatto – ha deciso di trattenere: operazione che frutterà ai granata 15 milioni di euro. Tre cessioni per un totale di 23.5 milioni di euro. Un bottino che rappresenta il regalo d’addio di Gianluca Petrachi e che testimonia ancora una volta l’ottimo lavoro svolto in questi anni dal direttore sportivo granata, destinato a iniziare una nuova avventura dirigenziale alla Roma.

Hai già aggiunto Sky Sport ai tuoi contatti Whatsapp?

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.