James Rodriguez Napoli, Ancelotti: "La trattativa sarà lunga. Se salta cambiamo obiettivo"

Calciomercato

Al termine del match contro il Benevento, l'allenatore del Napoli ha parlato anche di mercato e di James Rodriguez: "Sarà una trattativa lunga. In che ruolo può giocare? Dietro la punta, sia centralmente che sull'esterno. Manolas-Koulibaly coppia formidabile"

NAPOLI-FERALPI LIVE

MARCA: "JAMES-NAPOLI, IL PRESTITO È IMPOSSIBILE"

LE NEWS DI SKY SPORT SU WHATSAPP

Arriva una sconfitta alla prima uscita stagionale per il Napoli, che perde 2-1 contro il Benevento di Pippo Inzaghi. "Il risultato non conta niente", commenta naturalmente Carlo Ancelotti al termine della gara: "Sono partite che servono per cominciare a giocare e provare qualcosa dopo una settimana di preparazione". L’argomento più caldo resta dunque il calciomercato, un nome in particolare: James Rodriguez. Ancelotti, a Tv Luna, ha parlato, sia sotto l’aspetto tecnico sia per quanto riguarda la trattativa: "C’è una trattativa in corso e sarà lunga, speriamo vada tutto bene. Altrimenti restiamo forti lo stesso e cambieremo obiettivo. Dove può giocare? In molte posizioni dietro l’attaccante, è un 10 classico che gioca in posizione centrale ma può farlo anche da esterno con la tendenza a rientrare". Sempre in tema mercato, oggi è arrivata l’ufficialità di Manolas e Ancelotti è entusiasta: “Lui e Koulibaly formeranno una coppia formidabile. Albiol è stato un professore e ci mancherà, ma la potenza e la velocità di questa coppia difensiva ci permetteranno di essere più aggressivi e giocare più alti”.

Inzaghi: "Siamo sulla strada giusta"

Al termine di Napoli-Benevento ha parlato anche Pippo Inzaghi, che ha sfidato e vinto il suo "maestro". "Ma conta ben poco – ha ammesso Inzaghi sulla stessa lunghezza d'onda di Ancelotti – diciamo che mi è piaciuto lo spirito di questi ragazzi. Fin da subito ho visto in loro tanta voglia, per questo ringrazio la società e Bucchi che mi ha preceduto: hanno formato un bel gruppo che ha voglia di lavorare. Io e il mio staff cercheremo di portare le nostre idee, siamo sulla strada giusta". Poi Inzaghi e Ancelotti hanno voluto mandare gli auguri di pronta guarigione a Sinisa Mihajlovic: "Un mio grande amico – ha detto Inzaghi – non sapevo niente e questa notizia mi ha colto impreparato. Ma è un grande combattente, siamo tutti con lui. Forza Sinisa". "Un personaggio apprezzato nel nostro mondo, perché schietto e sincero. Gli auguro il meglio e di vincere questa battaglia", le parole di Ancelotti.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche