Napoli, De Laurentiis a Sky: "Troveremo un altro Pépé. Lozano? Il gioco si fa duro"

CalcioMercato

Il presidente del club azzurro a Sky Sport: "Offerta importante per Pépé, ma l'Arsenal ha offerto di più. Ne troveremo altri come lui. Lozano? Il gioco ora si fa duro. Per Lukaku solo una chiacchierata con il suo agente. Gaetano resta con noi"

CALCIOMERCATO, NEWS E TRATTATIVE LIVE

ANCELOTTI: "LOZANO? NEI MONDIALI MI AVEVA FATTO BUONA IMPRESSIONE"

IL TABELLONE DEL CALCIOMERCATO

Mercato azzurro pronto a decollare definitivamente dopo i botti iniziali che hanno portato a Napoli Manolas, Di Lorenzo ed Elmas. L'obiettivo è quello di rinforzare il reparto offensivo a disposizione di Ancelotti e il nome "caldo" è quello di Hirving Lozano per cui sono ripartiti i contatti con gli agenti e con il Psv: "Quando ci si avvicina a un certo tipo di giocatore, e quando le controparti sanno che tu vuoi comprare, il gioco si fa duro. Ognuno cerca di ottenere il meglio per sé, a partire dall'agente. Per di più dietro ogni giocatore ci sono famiglie, amici, mogli o fidanzate", ha ammesso ai microfoni di Sky Sport il presidente del Napoli De Laurentiis. Il numero uno del club azzurro ha poi aggiunto: "La situazione ambientale è molto importante. Quando acquisti un giocatore, acquisti anche una parte della sua famiglia, della sua vita e delle sue abitudini. Fargli cambiare abitudini, in un contesto come Napoli – città straordinaria e bellissima – che per il giocatore può essere completamente diverso, non è semplice. Per un ragazzo che arriva da un altro contesto, Napoli può essere abbagliante come un miraggio ma anche destabilizzante. I tifosi devono rendersi conto che in ogni trattativa c'è un punto di rottura e uno di riconciliazione".

"Lukaku? Ho parlato col suo agente, ma…"

De Laurentiis, a Marsiglia per seguire la squadra impegnata nell'amichevole contro l'Olympique che sarà trasmessa in esclusiva da Sky Sport 251 in Pay per view, ha poi parlato anche di Romelo Lukaku, obiettivo della Juventus nelle ultime ore accostato anche al Napoli: "Sapete perché si sussurra qualcosa su di lui? Perché io sono molto amico del suo agente Pastorello, che mi sta molto simpatico e che sveglio spesso all'alba. Gli ho chiesto: 'Lukaku andrebbe bene per il Napoli? Ma va alla Juventus o no?'. Abbiamo parlato in questi termini, poi si sa – ha aggiunto il presidente del Napoli – i procuratori anche ad arte ovviamente hanno interesse a dire che è arrivata una richiesta in più per il loro assistito per aumentare di più il prezzo con un'altra parte in causa. Per questo dico: apriamo il mercato il giorno dopo che finisce il campionato e chiudiamolo alla fine di luglio".

"Troveremo altri Pépé. Gaetano resta con noi"

De Laurentiis torna poi a parlare dell'affare sfumato per Pépé: "Oltre a James, Lozano e Icardi ci sono tanti altri nomi che stiamo valutando. Per Pépé ho offerto una cifra blu, al cubo, però non siamo riusciti a portarlo a Napoli. Ai tifosi napoletani dico che il vero calcio purtroppo alberga in Inghilterra: con il ritorno di Conte, Ancelotti, Sarri e chissà Allegri dove andrà, quest’anno siamo più forti in Italia, ma serve tempo per seminare e tornare grandi. L'Arsenal fattura cinque volte più del Napoli e quindi probabilmente avrà offerto un pochino di più rispetto alla cifra blu che avevo offerto io. Pazienza, troveremo altri Pépé. Gaetano? Rimarrà con noi, nei prossimi anni farà vedere a tutti dei numeri straordinari".  

Sull'amichevole col Marsiglia

Chiusura sull'amichevole che vedrà il Napoli impegnato in trasferta contro il Marsiglia: "D'estate abbiamo sempre fatto partite interessanti e anche questa lo è, non solo per la competitività ma perché diventa un super allenamento. Noi dobbiamo far girare la squadra e far giocare tutti quanti, ci dobbiamo preparare anche l’estate magnifica statunitense che ci aspetta: affronteremo due volte il Barcellona", ha concluso De Laaurentiis.

I più letti