Inter news, Lukaku: "Adriano era il mio idolo"

CalcioMercato

Affare da 75 milioni di euro complessivi e nuovo numero 9 nerazzurro, Lukaku ha svelato chi era il suo modello da ragazzino: parliamo di Adriano, centravanti da 74 gol in 177 gare a Milano. "L'unica maglia dell'Inter che avevo da piccolo era la sua", ha raccontato Romelu che ha aggiunto sull'Imperatore: "Recentemente gli ho detto che da bambino volevo essere come lui"

VALENCIA-INTER LIVE

CALCIOMERCATO, NEWS E TRATTATIVE LIVE

LUKAKU E LA 9: MAGLIA DA BOMBER ALL'INTER. FOTO

LUKAKU: "CONTE IL MIGLIORE" - L'ABBRACCIO CON CONTE. VIDEO

Un presente in nerazzurro e un modello che ha fatto la storia dell’Inter. Sicuramente sognerà di eguagliarlo l’ultimo acquisto Romelu Lukaku, centravanti 26enne trasferitosi a Milano per 75 milioni di euro: 65 di base più 10 di bonus per l’ex Manchester United, affare dell’estate per la gioia di Antonio Conte che ottiene quindi l’attaccante dei suoi desideri. Prime parole destinate dal belga proprio al nuovo allenatore ("È il migliore al mondo, riesce a migliorare i suoi calciatori e la sua carriera parla per sé"), tecnico che ha abbracciato calorosamente all’arrivo alla Pinetina. Erede di Icardi in materia di maglia, numero 9' nerazzurra dagli illustri predecessori, il colpo estivo dell’Inter ha svelato un altro filo che lo lega alla nuova società: lo ha raccontato al canale tematico del club.

Lukaku: "Adriano il mio idolo, avevo la sua maglia da piccolo"

Chiacchierata nella quale è emerso il modello di un giovanissimo Lukaku, bambino che guardava con estrema ammirazione Adriano: "L’unica maglia dell’Inter che avevo da piccolo era la sua". Non servono presentazioni per l’ex attaccante brasiliano, Imperatore da 74 gol in 177 partite con i nerazzurri tra autentiche prodezze e 7 titoli in bacheca. In realtà la rivelazione di Romelu era già balzata alle cronache nel febbraio 2018, quando intervistato da ESPN Brasil aveva ribadito il suo idolo di gioventù: "Avevo le stesse qualità di Adriano: potenza, tiro mancino. Spero che torni a giocare di nuovo perché è un ottimo giocatore". L’ex Inter è tuttavia inattivo da maggio 2016 (ultima esperienza al Miami United), ma la stima di Lukaku è rimasta intatta: "Mi ha mandato un messaggio non molto tempo fa su Instagram perché ho parlato di lui. Gli ho detto che da bambino volevo essere come lui perché alto e mancino come me". E chissà che all’Inter non riesca a raggiungere gli stessi risultati: se lo augurano i tifosi nerazzurri.

I più letti