Calciomercato Fiorentina: dopo Suso e Berardi, si prova per Politano. Le ultime news

CalcioMercato

Ufficializzato l'arrivo di Ribery, la Fiorentina cerca un altro colpo in attacco. Dopo i tentativi per Suso e Berardi, si valutano altri profili, tra cui Politano. Intanto Joe Barone esprime la sua felicità per la conclusione dell'operazione: "È una giornata storica"

FIORENTINA-NAPOLI LIVE

CALCIOMERCATO, TUTTE LE TRATTATIVE LIVE

Franck Ribery è ufficialmente un giocatore della Fiorentina. L'attaccante è arrivato a Firenze questa mattina con un volo privato. Ha salutato i suoi nuovi tifosi mostrando una sciarpa viola e posando per alcune foto di rito in città, prima di recarsi al centro sportivo. Non sarà però il francese l'ultimo acquisto in attacco della squadra di Montella.

Non solo Ribery

La Fiorentina, comunque, non si ferma a Ribery. E sta valutando un possibile nuovo colpo, sempre nel ruolo di attaccante esterno. Dopo i tentativi per Suso e Berardi, valutati almeno 40 milioni dai rispettivi club (con lo spagnolo che, di fatto, è considerato incedibile dal Milan), la società sta sondando alcuni profili. Tra questi, c’è Matteo Politano dell’Inter. Pradè nei giorni scorsi aveva smentito lo scambio con Biraghi, per la sua situazione dunque molto dipenderà dai movimenti nerazzurri nel reparto. Lo stesso Joe Barone ha parlato con Biraghi: all’esterno è stato garantito che sarà ceduto all’Inter di fronte a un'offerta ritenuta congrua dal club viola. Venerdì l'incontro tra Barone e l’agente del giocatore. Complicata la pista Nagatomo per la sua sostituzione: primi contatti con l’ex terzino dell’Inter, ora al Galatasaray, si prova a convincere l’esterno giapponese. Sempre molto vicino Tonelli, ma resta viva anche l’ipotesi Bonifazi, nonostante le richieste alte del Torino.

"È una grandissima giornata per Firenze"

Joe Barone ha commentato così l'arrivo di Ribery a Firenze: "È una giornata bellissima, stiamo parlando di giocatori di altissimo livello, fa parte della strategia di portare la Fiorentina allo stesso livello della città, piano piano stiamo facendo il nostro lavoro, sarà il campo a parlare. Montella deciderà se schierare subito Ribery. Una notte lunga quella che ha portato l'attaccante francese alla Fiorentina: "È stata una trattativa a livelli fiscali lunga. I nostri hanno lavorato bene, la cosa che conta è che Ribery oggi sia qui, questa è una giornata storica. Domani ci sarà una grandissima festa, mi auguro che la tifoseria risponda bene. Ho parlato tanto al telefono con Ribery e gli ho detto che la città è carica per lui, Dainelli ha fatto un grandissimo lavoro".

I più letti